Il Viminale “taglia” i costi della comunicazione. Via lo staff di Salvini.

Lo racconta oggi L’Espresso: “il Viminale non paga più la “Bestia” di Matteo Salvini. E risparmia mezzo milione di euro”.
La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha deciso, infatti, di optare per una squadra di comunicatori assai più ridotta rispetto a quella arruolata da Matteo Salvini all’atto della sua nomina a Ministro dell’Interno.

“Il leader della Lega aveva portato con se al Viminale, negli uffici di diretta collaborazione del ministro, quattordici persone tra segreteria politica e ufficio stampa e comunicazione. Uno squadrone che alle casse statali costava 718mila euro l’anno e che comprendeva, tra i suoi elementi, alcuni degli uomini della cosiddetta “bestia”, il team dedicato alla comunicazione attraverso i diversi canali sui social network di Salvini.”…Dall’articolo di MAURO MUNAFÒ

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,145 seconds.