8 Marzo: in provincia si consuma una violenza. 40enne denunciato

carabinieri arrestiLa nostra provincia infatti registra una nuova violenza sulle donne.

E’ successo, ieri, nella Giornata Internazionale della Donna.

Questa volta la vittima è una 40enne, residente in provincia con il suo compagno che da ieri è stato denunciato dai carabinieri per minacce e lesioni nei confronti della sua compagna finita in ospedale per aver subito una brutale violenza. Il compagno infatti l’avrebbe picchiata a sangue, tanto da farla finire in ospedale. Qui i medici le hanno riscontrato una prognosi grave, ma non è in pericolo di vita.

I carabinieri sono venuti a sapere del fatto da terzi e per questo si sono recati immediatamente nell’abitazione della donna e hanno subito messo in protezione lei e allontanato il compagno.

 

 

carabinieri violenza donneL’uomo, già noto alle forze dell’ordine per altri motivi, ora è stato colpito da un provvedimento del giudice di allontanamento dall’abitazione della donna, oltre al divieto di avvicinamento. L’uomo infatti, anche lui 40enne, l’aveva minacciata di morte se lei lo avesse denunciato.

I carabinieri ora stanno cercando di fare luce sul caso e di capire da quanto tempo andava avanti questa violenza. I militari inoltre informano che l’Arma è dotata di una task-force contro gli atti persecutori contro le donne e tutti i soggetti deboli, come ad esempio i bambini. Si tratta di una sezione speciale in grado di fornire una stanza di ascolto che si trova in via del Campo, oltre a una serie di professionisti, fra i quali degli psicologi che sono in grado di fornire assistenza quando le persone subiscono una violenza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 3,450 seconds.