Vitellio è il nuovo segretario provinciale Pd

Luigi Vitellio

Luigi Vitellio

Luigi Vitellio è il nuovo presidente provinciale del Partito Democratico di Ferrara con il 64% dei voti.

Lo ha decretato la serie di assemblee nei circoli e non si fa attendere la nota di Nicola Minarelli, sindaco di Portomaggiore e sfidante di Vitellio alla corsa alla poltrona di segretario.

Nicola Minarelli

Nicola Minarelli

“Al termine del congresso del Partito Democratico di Ferrara, Nicola Minarelli, trae un primo bilancio dell’esperienza e si rivolge direttamente allo sfidante, Luigi Vitellio, esprimendo le sue ‘congratulazioni oltre che un sentito augurio di buon lavoro’.

Con un esito finale del 36%, Minarelli, candidato in ticket con Sergio Guglielmini al quale si è aggiunto poi anche il sindaco di Ostellato Andrea Marchi, ottiene un risultato definito dallo stesso “non scontato e sul quale avrebbero scommesso in pochi. E’ il segno del fatto che quanto scritto nel nostro programma ha rappresentato un progetto politico credibile e trasversale a tutti i territori.

Se non ci si ferma ai soli numeri assoluti, ma si da uno sguardo al panorama provinciale, risulta addirittura che oltre la metà dei 24 comuni (per la precisione 13) hanno ritenuto di premiare la proposta Minarelli. E’ un risultato che consegna una geografia provinciale composita e che merita tutta l’attenzione del nuovo segretario e del gruppo dirigente del PD ferrarese.” Oltre alle prime considerazioni, Minarelli continua rivolgendosi agli iscritti che hanno creduto nella proposta politica messa in campo: “ a loro innanzitutto dico un sincero grazie. In queste settimane abbiamo lavorato fianco a fianco, circolo per circolo, con molti nostri militanti e amministratori locali, ricavandone un’esperienza umana e politica assolutamente ricca di significato”.

All’interno del documento che ha animato la discussione dei democratici sul futuro del partito, sono stati molti i punti presi in considerazione: dalla trasparenza alle forme della partecipazione, dal ruolo delle Unioni dei Comuni all’organizzazione del partito, passando per il ritorno ad un ruolo di protagonismo politico e amministrativo per il più grande partito della provincia di Ferrara. In buona sostanza, secondo il candidato, nessun castello in aria, anzi: “avremo la forza di non mettere in cantina tutte le analisi fatte e le soluzioni proposte, pur nel rispetto di chi ha vinto. Sentiamo la responsabilità di affrontare molte questioni rimaste aperte anche in questo congresso e di continuare a batterci affinché diventino patrimonio comune e non di parte. Davanti a noi c’è una stagione per molti aspetti ancora difficile, fatta di persone che nella politica devono trovare una risposta ai problemi che tutti i giorni vivono: per questo noi crediamo che il nostro contributo sia più che mai necessario.”

Anche agli iscritti e agli amministratori che hanno preso parte all’organizzazione della campagna elettorale, Nicola Minarelli, Sergio Guglielmini e Andrea Marchi desiderano rivolgere una parola di ringraziamento: “Riteniamo – concludono i tre esponenti democratici – di aver potuto contare su una squadra davvero unita dalla passione politica per il nostro partito e per la provincia di Ferrara. Ad un congresso che si accingeva a partire giàblindato” abbiamo risposto con il coraggio delle nostre idee, ponendo tutti quei temi che ritenevamo e riteniamo essere prioritari per far sì che il PD continui ad essere quella forza politica in grado di guardare e costruire il domani. Abbiamo fatto tutta questa strada con il sorriso sulle labbra e con la consapevolezza che, qualunque sarebbe stato il risultato finale, avremmo potuto dare il nostro contributo al Partito Democratico. Piccolo o grande che sia stato, abbiamo fatto del nostro meglio e non ci sottraiamo di certo all’autocritica laddove siamo consapevoli che si poteva fare anche di più. Da domani si continua a lavorare perché il PD recuperi il terreno perso e possa essere ancora quel luogo che in tanti hanno contribuito a costruire”.

Nicola Minarelli, Sergio Guglielmini, Andrea Marchi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
136 queries in 1,691 seconds.