1° maggio a Copparo: i lavoratori Berco

04 1 maggio berco copparo-1

Dire no ai seicento licenziamenti annunciati dall’amministratore delegato della Berco di Copparo Lucia Morselli. Era questo il principale obiettivo della manifestazione che la Fiom dell’Emilia Romagna ha organizzato, a Copparo, per la giornata del primo maggio. Una manifestazione per riaffermare e difendere la dignità del lavoro, e per impedire che l’atto unilaterale di un amministratore delegato, in questo caso l’amministratore di Berco Lucia Morselli, decida del destino di 600 famiglie.

Alla manifestazione di Copparo erano presenti rappresentanti della FIOM regionale e della FIOM bolognese, una delegazione di lavoratori della VM di Cento che ha solidarizzato con i colleghi della Berco. Non è impossibile, individuare soluzioni che salvino l’occupazione riducendo comunque i costi aziendali, ha detto il segretario della Fiom di Ferrara Mario Nardini.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *