25 aprile: le celebrazioni a Ferrara

Ferrara ha celebrato il 76° anniversario della Liberazione.

Le iniziative sono avvenute a cura del ‘Comitato Celebrazioni 25 Aprile’, composto, oltre che da Comune e Prefettura di Ferrara, da Anpi, Associazione Partigiani cristiani, associazioni combattentistiche e patriottiche, associazioni culturali e no profit, autorità religiose, Comunità Ebraica, Istituto di Storia contemporanea, istituzioni scolastiche, movimenti femminili, Museo del Risorgimento e della Resistenza, rappresentanze delle Forze dell’ordine e militari e Ufficio scolastico provinciale.

Alle 10.30 in piazza Cattedrale, il prefetto Michele Campanaro ed il vicesindaco Nicola Lodi hanno deposto una corona d’alloro alla Torre della Vittoria alla presenza di rappresentanti delle Associazioni Partigiane, combattentistiche e d’Arma.

Poco prima – alle 10.00 – l’assessore Marco Gulinelli ha presenziato a Porotto ad una cerimonia parallela, con la deposizione di una corona al Cippo di via Tagliaferri e a quello di via Ladino.

In seguito alle restrizioni dovute all’emergenza covid, le celebrazioni si sono tenute in forma ridotta, senza il consueto alzabandiera.

Il programma di iniziative del ‘Comitato Celebrazioni 25 Aprile’ proseguiranno fino a martedì 27 in videoconferenza, con la presentazione del libro di Daniele Susini “La resistenza ebraica in Europa Storie e percorsi 1939-1945”, a cura dell’Istituto di Storia Contemporanea e del Museo dell’Ebraismo Italiano e della Shoah.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *