2G VASSALLI: con Montecchio non puoi sbagliare

Con l’ultima della classe obbligatorio tornare alla vittoria, ma guai sottovalutare l’avversario

Non sottovalutare la Polisportiva Arena Montecchio Emilia, fanalino di coda del torneo di C Gold, e riprendere il cammino dei successi. Ecco con quale obiettivo la 2G Vassalli del coach Adriano Furlani sabato sera (ore 21) farà ritorno davanti al pubblico amico del Pala Palestre per affrontare una compagine, quella reggiana, in crisi di risultati. Dall’altra parte del campo, i biancazzurri vorranno cancellare pure la brutta prestazione offerta a Castelnovo ne’ Monti domenica scorsa. Ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad una gara importante, ai fini della classifica e del momento della formazione del patron Daniele Schincaglia, che alterna buone prestazioni ad altre meno positive. Ecco che contro Montecchio Emilia la ricerca di continuità di rendimento dovrà essere uno dei leit motiv del match.

“Regola fondamentale sarà non prendere la gara alla leggera ed approcciarsi da subito aggredendo la partita – dice il vice coach della 2G Vassalli Mattia Campi -. Montecchio fa partire in quintetto i giocatori con la maggior parte dei minutaggi. In cabina di regia c’è Seclì, mancino a cui piace attaccare il ferro con la mano forte, come guardie ci sono gli esperti Bertolini e Astolfi, a cui passano la maggior parte dei palloni e dei punti. Sotto canestro, un trio di lunghi che possono essere anche pericolosi dal perimetro, soprattutto Negri e Gruosso, senza sottovalutare il centro di ruolo Vanni. Fondamentale è strappare i due punti e sfruttare questa gara casalinga per arrivare al big match di sabato 2 febbraio contro Bologna Basket gli ex Simone Cortesi e Federico Legnani nel massimo delle forze mentali e fisiche. Dopo la sconfitta nello scontro diretto playoff a Castelnovo ne’ Monti di domenica scorsa, sarà fondamentale avere il supporto anche del nostro pubblico, come già successo in passato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *