2G VASSALLI: spettacolare battaglia con Imola, ma finale amaro

Sorpassi e controsorpassi, gara decisa dopo due supplementari

Persa, rimessa in piedi, quasi vinta, alla fine persa. Ci sono voluti 131’ e due overtime per decretare chi fra 2G Vassalli e Virtus Imola avrebbe avuto la meglio. Alla fine, sospinti da Percan, Casadei (decisivo nel finale) e Magagnoli, hanno vinto gli imolesi. Ai biancazzurri, davanti a un Pala Palestre davvero gremito, non sono bastati Davico e Magni. Gli ospiti cominciano forte (4-11 al 4’), ma Ghirelli da fuori non perdona (10-13 al 5’), anche se saranno Zhytaryuk, Percan (bravo a bucare la zona 2-3 decisa da coach Furlani) e Nucci ad allungare di nuovo (15-26 al 9’). In casa 2G Vassalli fa canestro solamente Magni, dall’altra parte Imola allunga, toccando, al 14’, il +15 (23-38). Davico e Mandic riportano a -10 i biancazzurri, ma Casadei non perdona e dopo l’intervallo c’è solamente Imola, prima con la tripla del 40-55 di Casadei di tabella, poi con quella del 40-61 di Percan al 24’. Davico è troppo solo. Gara chiusa? Assolutamente no, anche perché durante gli ultimi 10’ dei regolamentari Mandic, Ghirelli e Davico riportano a -5 i compagni: al 35’ è 68-73. Gli errori si susseguono, bomba del 71-73 di Farioli al 37’, ma Magagnoli e Percan non ci stanno. Al 38’, sul 71-78, il match pare chiuso. E invece no, anche perché Mandic riporta sul 76-79 la 2G Vassalli, ma Nucci e Zhytaryuk allungano di nuovo sul 76-83. A -24”, Zhytaryuk si becca antisportivo, così due liberi di Magni consentono agli estensi di riaprire il match. A -22”, Farioli fa 2/2 per l’83-84, Magagnoli risponde con ½. A -2”, Favali fa clamorosamente 0/2, ma Mandic arpiona il rimbalzo d’attacco e realizza sulla sirena l’85 pari. Delirio e overtime.
Casadei è carico da fuori e risponde a Davico (89-93), ma quattro punti di Farioli e la tripla del 96-93 di Davico al 43’ paiono essere decisivi. Non è finita. Percan pareggia dalla lunetta e sull’ultimo possesso Mandic questa volta sbaglia il gol della vittoria. Secondo supplementare.
Bravi Percan e Casadei in avvio (96-100), ancora di più Davico, ma quattro punti di Casadei fanno malissimo e fissano il 98-104 che sa tanto di titoli di coda. Bomba di Magni, Magagnoli fa ½ ai liberi, mentre Farioli è glaciale (103-105). Anche Giuliani e Nucci non sbagliano, così Imola festeggia, dall’altra parte l’amarezza è tantissima. A due giornate dalla fine della regular season, i play off per Ferrara sono ancora alla portata, anche perché i passi avanti rispetto ai ko a Fiorenzuola e a Rimini ci sono stati.

2G Vassalli Ferrara-Virtus Spes Vis Imola 103-109 (18-26, 38-50, 55-68, 85-85, 96-96)
2G Vassalli: Petronio 2, Davico 31, Cattani 6, Lorenzi, Caselli, Mandic 16, Vigna 2, Magni 22, Favali, Farioli 15, L.Ghirelli ne, M.Ghirelli 9. All.Furlani.
Virtus Spes Vis: Dalpozzo ne, Dal Fiume ne, Turrini ne, Nucci 17, Percan 26, Murati ne, Casadei 20, Magagnoli 15, Giuliani 3, Aglio 9, Zani ne, Zhytaryuk 19. All.Tassinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *