Ferrara città intelligente?

08 smart cities

Sicurezza dei servizi pubblici in caso di calamità naturali; valorizzazione e protezione del patrimonio culturale; studi sulle caratteristiche fisiche e geologiche del sottosuolo.

Sono questi i temi intorno a cui ruotano tre progetti banditi dal ministero dell’Università e della ricerca scientifica, e a cui partecipano alcune decine di aziende private e importanti istituti di ricerca ed enti locali. Tra questi, l’università e il comune di Ferrara.

Secure, Pico, e Smart Underground Cities sono le denominazioni dei tre progetti, l’ultimo dei quali guidato direttamente dal Comune di Ferrara: in tutto, dispongono di 55 milioni di euro e sono stati ammessi alla fase di progettazione esecutiva.

Rientrano tutti e tre in un progetto più ampio, intitolato Smart Cities, città intelligenti, che ha l’obiettivo di introdurre elementi di innovazione nella vita delle nostre città. Opportunità fondamentali soprattutto in questa stagione di contrazione degli investimenti e di bilanci risicati per le pubbliche amministrazioni.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=ab81a31f-ddb8-4576-918c-88d23e248cde&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *