A Ferrara gli incontri dell’Italia Gentile

Arriva anche a Ferrara il movimento dell’Italia Gentile attraverso una serie di incontri, che si terranno in vari luoghi della città tra fine settembre e il 13 novembre Giornata mondiale della Gentilezza.Giornata Mondiale della Gentilezza

A promuoverli è Elisa Piffanelli, pianista ferrarese, esploratrice di suoni e insegnante di musica.  Dal movimento è nato anche il  Festival dell’ Italia gentile , la cui seconda edizione si è svoltao a Firenze dal 17 al 23 maggio scorso.

Italia Gentile si propone  di declinare il valore e i comportamenti della gentilezza in tutte le sfere della vita sociale e individuale dall’ Economia all’ambiente, alla scienza  alla salute, all’educazione. E in tutti quegli ambiti, come l’impresa, il  benessere e la cura delle persone, così come la spiritualità, l’arte e la cultura in cui si esprimono le azioni individuali e collettive, con lo scopo di traformarne la pratica in progetti concreti capaci di generare un profondo impatto sociale.Un anno di Italia Gentile | My Life Design Onlus

Il movimento ha come  modello di riferimento il My Life Design®  e l’associazione My Life Design Foundation,  che ha l’obiettivo di arrivare direttamente al cuore delle persone e determinare, attraverso la condivisione e l’azione, una radicale trasformazione sociale.

A Ferrara Elisa Piffanelli proporrà a partire dal 24 settembre un ciclo di incontri che vanno dalla presentazione del movimento di Italia gentile alla camminata della gentilezza che si terrà lungo le strade  cittadine il 13 novembre in occasione della Giornata mondiale della gentilezza.

Il movimento, che vanta illustri maestri nel mondo nelle scienze del benessere  nella pratica della meditazione e nella Medicina,  intende dare una risposta concreta alla crisi valoriale della nostra società con la divulgazione di una reale “Biologia dei Valori”. In questa ottica si propone come una rete diffusa sul territorio nazionale con l’intenzione di  divulgare e diffondere la Gentilezza e i Valori ad essa correlati nel tessuto sociale e a promuovere la loro concretizzazione attraverso i 6 “Pilastri del Benessere”: relazioni felici, alimentazione, meditazione, movimento fisico, musica e contatto con la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.