“A Ferrara i rifiuti tossici della Camorra”. Le rivelazioni shock di un pentito

“Ferrara riempita fino all’osso di rifiuti tossico nocivi”.

È questa la rivelazione shock dell’imprenditore camorrista pentito Nunzio Perrella. La sua testimonianza è stata al centro della trasmissione Nemo, trasmissione televisiva di rai 2, in onda ieri sera alle 21.20, e di cui Repubblica.tv ha diffuso un estratto.

Perrella è un ex camorrista che si è pentito nel 1992 e ha raccontato il grande affare dello smaltimento di rifiuti tossici in Italia e come ha fatto entrare la camorra nell’affare. Uscito dal programma di protezione, riporta Repubblica.tv, è tornato a parlare con le Procure che ricostruiscono i traffici illeciti. A Nemo, trasmissione televisiva di Rai 2, lo scorso ottobre ha rilasciato un’intervista in cui incontra le vittime del disastro ambientale e spiega di aver smaltito rifiuti tossico nocivi al Sud, ma soprattutto al Nord. Ora, però ha parla anche di Ferrara, per la prima volta, accompagnando la troupe di Nemo, nei posti in cui, assieme ad altri trafficanti, ha scaricato i rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *