A Ferrara un imprenditore su quattro arriva da un’altra provincia

imprese-lavoro72

Sono 45.874 le persone a Ferrara impegnate in un’attività imprenditoriale, tra titolari, amministratori, soci (considerando le sole persone attive), delle quali quasi tre quarti sono nati in provincia (74,0%).

In Emilia-Romagna la provincia più “autoctona” è Forlì, seguita a breve distanza da Piacenza e Ferrara, dove ben 11.918 imprenditori (1 su 4) giungono da altri territori (bolognesi, rodigini, ma anche padovani, milanesi, napoletani, veneziani e torinesi).

Tra le 50.279 cariche possedute da ferraresi – fa sapere la Camera di Commercio – 6.323 (il 32,5%) sono le imprese che non hanno sede in provincia e che collocano Ferrara al 24° posto superando tutte le province della regione Emilia-Romagna.

“Queste storie di impresa – ha dichiarato Carlo Alberto Roncarati, presidente della Camera di Commercio di Ferrara – sono l’esempio concreto di come l’appartenenza a un territorio si fondi sulla cittadinanza economica, vale a dire sul contributo che ciascuno porta allo sviluppo in termini di lavoro, operosità e imprenditorialità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *