A Poggio gli esercenti contro la violenza sulle donne

no more commercianti

«L’iniziativa ‘No more!’ ha registrato una partecipazione massiccia e convinta». Questo il bilancio dell’assessore alle Pari opportunità, Elettra Garuti, all’indomani della settimana che ha visto gli esercenti poggesi esporre l’adesivo/vetrofania contro la violenza sulle donne.

«I nostri negozianti hanno partecipato numerosi e con entusiasmo alla campagna, che ha visto la piena collaborazione con la Provincia e l’Udi e il coinvolgimento sul nostro territorio di Ascom, Cna e della Pro Loco di Poggio. Ringraziamo tutti e non possiamo non esprimere l’orgoglio per la sensibilità dimostrata nell’attuare tale atto concreto. Questi esercizi, caratterizzati da un ruolo di prim’ordine anche nella vita sociale della comunità, possono raggiungere numerosi cittadini e trasmettere loro l’importante messaggio della necessità di fermare il fenomeno della violenza di genere e del femminicidio».

In tal senso va anche l’approvazione, a maggioranza, nell’ultima seduta del Consiglio comunale, dell’adesione alla convenzione ‘No more’, il cui ordine del giorno è stato illustrato da Liviana Zagagnoni e Micaela Gavioli, rappresentanti di Udi Ferrara. «Queste manifestazioni – rimarca Elettra Garuti – sono legate al 25 novembre, data che l’Onu ha designato come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Tuttavia non è a questa ricorrenza che ci dobbiamo fermare. Ogni giorno molte donne subiscono violenze, fisiche e non soltanto, la gran parte in ambito domestico e familiare. Ogni giorno dunque deve essere costante il nostro impegno per scardinare quello che non è una questione privata, ma un fatto culturale, politico e giuridico, di pericolosità sociale per donne e uomini, bambine e bambini».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *