Aborto: Arcivescovo Ferrara aderisce a “Marcia per la vita”

mons luigi negri

I rappresentanti di oltre 50 organizzazioni pro-vita attive in una ventina di Paesi, tra i quali – oltre agli Stati Uniti – Russia, Canada, Francia, Spagna, Polonia, Belgio, Malta, Croazia, Nuova Zelanda, parteciperanno domenica prossima, 4 maggio, alla IV Marcia Nazionale per la Vita.

La grande mobilitazione pro-life partirà alle ore 9 da Piazza della Repubblica, per poi concludersi a Piazza San Pietro, in tempo per il Regina Coeli di Papa Francesco, che già nella passata edizione ha salutato calorosamente i partecipanti, invitando “a mantenere viva l’attenzione di tutti sul tema così importante del rispetto della vita umana sin dal momento del suo concepimento”.

A partire da quest’anno, la Marcia per la Vita sarà identificata con lo slogan “Per la vita, senza compromessi”. In tal modo, il Comitato organizzatore dell’evento ha voluto chiarire che “la Marcia per la Vita contrasta fermamente ogni forma di legalizzazione dell’aborto e pertanto si prefigge non solo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui temi inerenti la difesa della vita, dal concepimento alla morte naturale, ma anche la completa abrogazione della legge 194”.

“Con la manifestazione di Roma – dichiara Virginia Coda Nunziante, portavoce della Marcia – vogliamo fare in modo che la realtà pro life italiana cresca e manifesti pubblicamente, ma riesca anche a cambiare le leggi attualmente vigenti”. Tra i cardinali e vescovi che hanno inviato lettere di adesione alla Marcia – che resta comunque “un’iniziativa non ecclesiale” – ci sono il card. Agostino Vallini (Vicario del Papa per la diocesi di Roma), il card. Raymond Leo Burke (prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica), il card. Angelo Scola (arcivescovo di Milano), e ancora i cardinali Velasio De Paolis, Francesco Coccopalmerio, Giovanni Lajolo, Renato Raffaele Martino, Andrea Cordero di Montezemolo e Antonio Maria Vegliò. Poi i vescovi Adriano Bernardini (Nunzio in Italia), Ignacio Carrasco de Paula (Accademia per la Vita), Luigi Negri (Ferrara), Simone Giusti (Livorno), Edoardo Menichelli (Ancona), e altri. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *