Addio a Vanni Monari

Portò la pallavolo ferrarese ai massimi livelli

Lo sport ferrarese ha perso uno degi artefici del miracolo che portò il grande volley al palasport. Ci ha lasciati Vanni Monari, una vita dedicata alla pallavolo. Aveva 85 anni. Prima procuratore, con grandi contatti nell’Europa dell’Est, approdò a Ferrara nell’estate del 1993, quando la 4 Torri militava in A2. Anche grazie alle risorse di Les Copains, che Monari aveva portato al suo fianco, il suo operato contribuì in modo determinante alla promozione nel massimo campionato, a cui la società granata fu costretta riunciare per problemi economici. Dopo due anni il traguardo venne nuovamente centrato e nella stagione 97/98 arrivò addirittura il quinto posto. Dopo la gestione Barbieri, Monari riprovò ancora partendo dalla serie A2, ma arrivò anche una retrocessione, che mise praticamente fine all’attività a certi livelli del dirigente romagnolo, che a Ferrara sarà sempre ricordato, oltre che per le sue capacità tecniche, per un carattere carattere gioviale e una disponibilità al dialogo che si fatica riscontrare in ambienti sportivi odierni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.