Ado inaugura la Casa del Sollievo e apre alla città una struttura “modello” per il Paese.

Nel pomeriggio di oggi, l’inaugurazione della Casa del sollievo, una struttura voluta dall’ADO di Ferrara e realizzata grazie alla generosa partecipazione di cittadini e imprese ferraresi. Dispone di 15 stanze, in convenzione con l ‘Asl, per i malati di tumore, di 5 stanze- di cui si è in attesa della convenzione con la sanità pubblica- destinate a chi è affetto da malattie neuro-degenerative. Questa mattina con Daniela Furiani, presidente Ado abbiamo visitato in anteprima la struttura, che da settembre diventerà operativa.

E’ disposta su due piani, ed e’ stata realizzata con materiali e tecnologie ecosostenibili: Siamo all’interno della Casa del Sollievo di Ferrara, un progetto ideato da ADO Ferrara per dare assistenza, confort e qualità alla vita di persona portatrici di gravi patologie, ma non per questo, dice Daniela Furiani, ideatrice del progetto e anima di Ado Ferrara, che lo ha portato a compimento, meno aperte alla vita.
La struttura che sarà pienamente operativa a Settembre, rappresenta un esempio unico nel nostro Paese per molte ragioni, che vanno dal grande esempio dj solidarietà dei cittadini, all’attività instancabile dei volontari e amici dell’Ado, all’inesauribile determinazione di Daniela Furiani.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *