Affitti Ferrara, ecco il nuovo accordo per abbassare il canone – VIDEO

Maggiori garanzie per gli inquilini da un lato e diverse agevolazioni per i proprietari dall’altro.

E’ quanto prevede il nuovo accordo comunale sui contratti concordati d’affitto.

 

 

Un accordo che oggi alcune sigle sindacali dei piccoli proprietari, Asppi, Uppi, Unioncasa e Confabitare hanno siglato con i sindacati degli inquilini Uniat, Sunia e Sicet in un tavolo comunale.

Un accordo che di fatto rivede le regole che non cambiavano dal 2013. Fra le novità c’è quella di stipulare contratti concordati a canone più bassi perché i proprietari, se presentano una determinata certificazione, otterranno dei benefici a partire da una detrazione Imu del 25 %.

Una firma che si è tenuta nella sede dei servizi sociali del Comune di Ferrara presieduto dall’assessore ai Servizi alla persona, Chiara Sapigni… Fra le novità di questo accordo c’è anche la possibilità di affittare anche le stanze di una casa. Per meglio capire cosa fare tuttavia è bene rivolgersi alle sigle sindacali che hanno partecipato a questo accordo… Un accordo, è bene precisare, che vede l’amministrazione comunale soltanto come ente depositario delle firme.

Un protocollo inoltre che lo stesso assessore spera possa essere preso d’esempio da altri comuni della provincia, visto che in Emilia-Romagna la c’è già a Bologna, Modena e Ravenna…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *