Detenuto aggredisce due agenti di polizia. Sappe: “Vertici carcere inadeguati”

Un detenuto del carcere di Ferrara ha aggredito un ispettore ed un sovrintendente con violente testate, calci e pugni procurando loro ferite che, secondo il medico del pronto soccorso dell’ospedale S.Anna di Ferrara a Cona, saranno guaribili in dieci giorni. La vicenda è accaduta sabato pomeriggio, verso le 16.30, all’Arginone.

Secondo quanto riferito da Giovanni Battista Durante e Francesco Campobasso, rispettivamente segretario aggiunto e segretario nazionale del Sappe “il detenuto, di oringine nigeriana, già noto per aver sfasciato tre stanze detentive dello stesso carcere, stava sbattendo violentemente qualche cosa contro il blindato della cella. “I due sottoufficiali di polizia penitenziaria, avvertiti dall’agente di sezione, sono giunti sul posto ed il detenuto ha iniziato ad inverire contro di loro. A quel punto gli agenti hanno aperto la stanza e lo hanno invitato a seguirli ma, giunti sulle scale, sono stati aggrediti a violente testate e solamente la professionalità dei due sottoufficiali ha evitato il peggio” hanno spiegato i dirigenti del Sappe. Il detenuto, secondo il sindacato di polizia penitenziaria, sarebbe affetto da problemi psichiatrici. Uno dei due agenti feriti è Roberto Tronca, segretario provinciale del Sappe

Il sindacato di polizia penitenziaria, oltre a lamentare la grave situazione delle carceri emilano-romagnole dovuta alla forte carenza di personale e dei tanti eventi critici, punta il dito anche contro i vertici del carcere dell’Arginone di Ferrara, definiti “inadeguati per gestire la struttura ferrarese” e chiedono un avvicendamento.

Aggiornamento:
Giovanni Battista Durante, Segretario Generale Aggiunto del Sappe ha dichiarato: “I vertici della struttura non riescono a dialogare con il sindacato, si chiudono in un mutismo assoluto”.

2 pensieri riguardo “Detenuto aggredisce due agenti di polizia. Sappe: “Vertici carcere inadeguati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *