Agricoltura: contratto di sviluppo

38 milioni di euro di investimenti, sette imprese coinvolte che impiegano complessivamente 1200 lavoratori. E’ il contratto di sviluppo “Ferrara agroalimentare”, presentato in Castello estense.

In sostanza, le sette imprese, tutte della provincia di Ferrara, che operano nel settore della commercializzazione e trasformazione dei prodotti agricoli, avviano un programma di investimenti per consolidare la propria attività, con l’obiettivo tra gli altri di aumentare di un’ottantina di unità gli occupati complessivi. La Mazzoni servizi di Tresigallo , settore ortofrutta – è l’azienda capofila del contratto.

Tecnologie moderne per la lavorazione, il confezionamento, la conservazione e l’immissione sul mercato. Il progetto sarà candidato ad ottenere i contributi che, su questo tipo di contratti, vengono elargiti dal ministero dello sviluppo economico, che possono andare dal 20 al 30% dell’ammontare complessivo, quindi tra i 7 e i 9 milioni di euro.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=f35d6ed5-74a4-4cb2-ad47-1149f3e9343c&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *