Un aiuto alle famiglie che per un grave imprevisto non riescono a pagare l’affitto

E’ un bando che attraverso un finanziamento della Regione di 300mila euro consente di dare ossigeno a quelle famiglie che a causa della perdita di un posto di lavoro o di una malattia non sono più in grado di rispettare le scadenze di pagamento degli affitti in abitazioni di proprietà di privati.

Un bando che di fatto consente, se si hanno i requisiti economico-sociali giusti, di vedersi pagato almeno la metà dell’affitto di un anno.

L’azione sociale l’ha presentata questa mattina l’assessore alle politiche sociali del Comune di Ferrara, Chiara Sapigni nel corso di una conferenza stampa tenuta in Municipio, ma i fondi sono destinati a tutti i comuni dell’intera provincia.

Un bando dunque che cerca di prevenire la morosità delle famiglie e dunque argina il rischio sfratto…

Il bando dunque copre metà anno di canone d’affitto per chi abita in case di proprietà privata…

Non tutti possono richiedere il contributo ma soltanto coloro che hanno un reddito inferiore ai 17mila euro…

Per fare domanda ci sono due scadenze: il 30 giugno e fine novembre, spiega l’assessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *