Al via da oggi a Pontelagoscuro “Unità per ripartire” nel segno del ricordo di Mauro Cavallini, di dibattiti e della buona cucina ferrarese.

Al via da oggi, giovedì 23 settembre a Pontelagoscuro, in piazza Buozzi, la quattro giorni di “Unità per ripartire”, la festa dell’Unione Comunale di Ferrara del Partito Democratico. La prima serata sarà già fittissima di iniziative e dibattiti e centrale sarà il ricordo di Mauro Cavallini, ex dirigente dei DS scomparso dieci anni fa proprio in questo giorno. Per ricordarlo, oggi, alle ore 17, si svolgerà una passeggiata, con ritrovo in via Isola Bianca a Pontevecchio, attraverso i luoghi che hanno segnato la sua esperienza politica e umana. Le tappe che si toccheranno saranno la palestra di via Venezia simbolo della sua attività in circoscrizione, la sede del circolo PD di Pontelagoscuro, il circolo PD di Barco per poi terminare in piazza Buozzi a Pontelagoscuro. Alle 18.30 inaugurazione ufficiale della festa con il segretario provinciale Nicola Minarelli.

A seguire si terrà il primo dibattito dal titolo: “Tutto un altro spettacolo: tutele e nuove prospettive per i lavoratori della cultura”. Ne parleranno il sen. Roberto Rampi e la consigliera regionale Marcella Zappaterra, per fare il punto sulle misure che Governo e Regione Emilia-Romagna hanno messo in campo per tutelare imprese e lavoratori del settore. Coordinerà l’incontro Davide Nanni, responsabile Cultura della segreteria provinciale PD Ferrara. Il secondo dibattito della serata, dal titolo “La politica come passione, servizio, appartenenza. I partiti come comunità di valori, idee, persone. È ancora possibile?”, sarà alle 21 e vedrà confrontarsi l’ex sindaco di Ferrara, Gaetano Sateriale, il consigliere comunale ed ex assessore Sport e Frazioni, Simone Merli e la vicesegretaria comunale del PD di Ferrara, Ornela Sejdini. Coordinerà il giornalista Stefano Lolli.

Immancabile la buona cucina ferrarese. Dalle ore 19 aprirà lo stand gastronomico e il ristorante della festa con specialità tipiche della nostra terra, dai cappellacci al ragù, al somarino con la polenta e salumi e pinzini. Consigliata la prenotazione al 335 789 8822 (Pietro) e al 338 773 0019 (Carmen).

Nelle serate di venerdì e sabato sarà anche allestito un punto vaccinale e tamponi ad nei locali della Parrocchia, un’opportunità per dare un piccolo contributo alla campagna vaccinale. L’accesso alla festa sarà consentito solo per i possessori di green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *