Al via raccolta fondi Cna a favore delle donne afgane: protagonista l’abito presentato a La Moda in Castello

E’ partita con un primo incasso di 600 euro la raccolta di fondi voluta da Cna Ferrara e dalla rete di imprese EstensiOn a favore dell’Associazione Pangea e dei progetti da essa attivati a sostegno delle donne afgane.

Modella 1Protagonista dell’iniziativa di beneficenza è l’abito ideato e realizzato da EstensiOn, rete di imprese composta da sei aziende ferraresi di artigiani artisti attive nel settore della moda (Atelier Il sogno; Balleri Cinture; Cromia Fx; Inpell Pelletteria; Pig’OH; Roberto Lucchi Cappelli).

Uno splendido abito, composto da 3 mise, con accessori raffinati e di qualità, in buona parte realizzato con pregiatissima pelle d’anguilla: è stato presentato all’aperitivo di beneficenza organizzato, nella corte interna di Cna Ferrara, venerdì 1° ottobre. “E’ un abito che rende omaggio al nostro territorio – ha spiegato Katia Artioli, titolare dell’atelier il Sogno e componente di EstensiOn – sia perché alcune parti del vestito e alcuni accessori sono stati realizzati in pelle d’anguilla, sia perché la grande gonna a strascico è stata dipinta a mano con motivi che richiamano i canneti così tipici del nostro Delta”.

All’evento di presentazione dell’abito e della raccolta fondi – venerdì 1 ottobre presso la corte interna di Cna – erano presenti circa cinquanta ferraresi desiderosi di portare il proprio contributo a una buona causa. Tra loro le assessore alle attività produttive Angela Travagli (di Ferrara) e Bruna Cirelli (di Copparo); il presidente di Sipro Stefano di Brindisi e il Presidente e il direttore di Cna Ferrara (Davide Bellotti e Diego Benatti).

EstensiOn1È stata una bellissima occasione per valorizzare l’artigianato ferrarese di qualità – spiega la responsabile di Cna Federmoda Linda Veronese – e al contempo un segnale di solidarietà nei confronti delle donne afgane e delle associazioni umanitarie che fanno di tutto per sostenerle e tutelarle. L’idea è nata durante la realizzazione della serata-evento ‘La moda in Castello 2021’: ora chi intende portare il proprio contributo ha tempo fino a venerdì 15 ottobre. È possibile acquistare i pezzi dell’abito ancora disponibili oppure lasciare un proprio contributo che sarà rendicontato con la massima trasparenza”.

Ecco la composizione dell’abito: Corpetto con gonna e cintura in pelle di anguilla, gonna in tulle e gonna in seta dipinta a mano. Orecchini, anello e bracciale in ottone e pelle. Cappello e pochette, anch’esse in pelle d’anguilla.

La lista dei pezzi ancora disponibili è consultabile sul sito di Cna Ferrara all’indirizzo: www.cnafe.it/catalogo-beneficenza

Per informazioni e adesioni: Linda Veronese; mail [email protected]; tel. 0532 749263

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *