Uno spazio pubblico intitolato ad Aldrovandi: M5S appoggia il PD

Movimento 5 Stelle e Lega spaccati a Bologna su un caso che riguarda Federico Aldrovandi.

I grillini appoggiano il PD che, attraverso un ordine del giorno, ha chiesto di intitolare uno spazio pubblico al giovane ferrarese.

Il caso di Federico Aldrovandi divide la politica a Bologna.

Il PD, attraverso un ordine del giorno, ha chiesto di intitolare uno spazio pubblico al giovane, morto a soli 18 anni nel settembre 2005. La proposta vede il sostegno del Movimento 5 Stelle che, per voce dell’esponente Massimo Bugani, si dichiara favorevole, non come attacco alla polizia, ma come difesa di un simbolo innocente morto barbaramente.

Di opinione completamente opposta, tuttavia, è l’alleata di governo Lega che, secondo quanto dichiarato da Umberto Bosco, vede in Androvandi una persona vittima di un episodio di cronaca, che non ha combattuto per un ideale. Per Marco Lisei di Forza Italia, inoltre, l’ordine del giorno è imbarazzante in quanto dipinge in maniera negativa le forze dell’ordine. Intanto, l’assessore alla cultura Matteo Lepore ritiene che un odg come questo abbia un valore politico importante, in quanto spartiacque tra chi stando nelle istituzioni crede che si possa portare avanti un’idea democratica dello Stato, delle forze dell’ordine e dei servizi svolti per la pubblica utilità e la sicurezza e chi vive le istituzioni repubblicane all’insegna del motto ‘Me ne frego’, lo dico molto esplicitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *