Alessandro Bratti candidato a sindaco? “Non mi chiamo fuori” – INTERVISTA

Non si candiderà alle prossime elezioni politiche, aspira a tornare ad attività più tecniche, da esperto dell’ambiente, non dice di “no” ad un futuro da “sindaco”.

Una lunga intervista ad Alessandro Bratti, che parte dagli ecoreati e dai roghi che devastano il Paese, per arrivare a fare il punto sul futuro di Ferrara e sulla sua eventuale disponibilità ad una candidatura.

“Stimo Tagliani, dice il presidente della commissione parlamentare d’inchiesta sugli ecoreati. E’ un ottimo sindaco alle prese con situazioni difficili in un momento storico di grande disorientamento politico e istituzionale”.

Quanto alle possibilità di sviluppo del territorio, “le piccole comunità vanno salvaguardate nella ricchezza delle loro identità; così come vanno valorizzate le risorse produttive dal Petrolchimico, ad imprese modello come Bonifiche ferraresi, che hanno scelto proprio una piccola comunità come Jolanda di Savoia, come sede della più grande azienda agricola italiana”.

Int. in onda martedì 25 Luglio alle 22.10, a cura di D.Bighinati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *