Alla Pallavolo Ferrara il derby Under 18 con Argenta

PALLAVOLO FERRARA-ARGENTA VOLLEY 3-0. Parziali: 25/20 25/16 25/17

imageVittoria netta delle ragazze under 18 di Pallavolo Ferrara, quella di venerdì sera tra le mura amiche della palestra De Pisis, contro un avversario di tutto rispetto: l’Argenta Volley.
Le ragazze di coach Menini, coadiuvato dall’attento Ruggero Govoni, hanno avuto la meglio delle pari età argentane, allenate da coach Paola Fiorini, in tre set, dimostrando un buon gioco di squadra, organizzazione e soprattutto un certa sicurezza nel fondamentale del muro che in alcune situazioni ha fatto la differenza.
Lo staff tecnico nel “cantiere aperto” del gruppo under 18 ha confermato il nucleo delle giovani della serie D: Gaia Bonora (Schiacciatore), Elena Federico (schiacciatore), Irene Scarpante (palleggiatore), Asia Ingranata (opposto) Irene Benea e Miriam Azzi (centrali), Ilaria Pegorari (libero) e le atlete dei gruppi giovanili di Pallavolo Ferrara presenti all’esordio vincente in terra centese: Sara Alberani (palleggiatore), Virginia Lunghini (schiacciatore), Lucrezia Felloni (centrale), Rita Dosi (opposto), Beatrice Milone (nel ruolo di libero) con l’aggiunta per l’occasione di Irene Mistri (schiacciatore).
Passando alla cronaca della gara, Gaia Bonora (capitano) e compagne; Elena Federico a completare la coppia di schiacciatori, Irene Scarpante in diagonale con l’opposto Asia Ingranata, Irene Benea e Miriam Azzi al centro con Ilaria Pegorari libero, partono alternando giocate di buona fattura a momenti di indecisione, specialmente in fase di ricezione e costruzione del cambio palla; Argenta dal canto suo, con l’altissimo palleggiatore a dettare i ritmi di gioco, combatte palla su palla, trasformando un’attenta difesa in contrattacchi punto e mantenendo il parziale in perfetto equilibrio. E’ il servizio di Elena Federico, nel finale di set, a permettere il break decisivo, con Gaia Bonora e Asia Ingranata, brave a completare l’opera in attacco: Pallavolo Ferrara 1 – Argenta Volley 0.
Cambio campo, sestetti inalterati ed Argenta Volley subito autoritaria. Il servizio delle ragazze di coach Paola Fiorini, mette sotto pressione la seconda linea ferrarese, che fatica a mandare palloni giocabili ad Irene Scarpante e costringe la panchina rosso-blu al time-out sull’eloquente 1-5. Strigliata meritata a svegliare le atlete di casa, che si ripresentano sul parquet con più convinzione, aiutate da alcuni errori gratuiti degli avversari e da un paio di difese al limite della gravità terrestre di Ilaria Pegorari. Pallavolo Ferrara raggiunge e supera le biancoazzurre ed inizia a giocare con sicurezza; Irene Scarpante chiama a primo tempo Benea ed Azzi che rispondono con alcune combinazioni interessanti, mentre tutta la squadra è attenta a gestire bene il servizio. Argenta prova una timida risposta su alcune “dormite colossali”, addirittura in fase di “free-ball”, da parte delle ragazze di coach Menini (infuriato), ma è tardi, ed il parziale si chiude su una bordata di capitan Bonora: Pallavolo Ferrara 2 – Argenta 0.
Terzo set con Argenta a proporre l’alta registra in versione attaccante per un 4-2 a scompigliare gli assetti tattici della gara: la scelta, in effetti, risulta buona e le biancoazzurre partono in vantaggio. Lo staff tecnico predica calma e ordine a muro, durante l’immediato time-out di inizio parziale, ma l’andamento del set, seppur equilibrato, vede Argenta avanti e Ferrara a rincorrere alla distanza di un cambio palla, grazie anche ad alcuni errori gratuiti ed ancora in fase di “palla-gratis, delle ragazze di coach Menini (ri-infuriato). E’ probabilmente, come spesso succede, un’azione combattuta chiusa dalle rosso-blu, dopo una difesa di squadra su un pallone destinato agli archivi e trasformato da Gaia Bonora, a dare il “la” al break affossando le speranze di riscatto delle avversarie. Azzi e Benea piazzano un paio di muri perentori, Asia Ingranata colpisce con continuità dalla seconda linea ed Elena Federico imita con precisione e perizia i colpi di fioretto dell’esperta compagna di serie D (Elena Ugolini), chiudendo set e partita: Pallavolo Ferrara 3 – Argenta 0.
Felicità in casa ferrarese: “Argenta è una buona squadra e quando decide di giocare è un avversario tosto – analizza coach Menini – noi siamo stati bravi e ordinati, le ragazze hanno gestito bene l’attacco, il servizio ed anche a muro hanno colto qualche soddisfazione. Ripeto, però, che la strada è lunghissima prima di poter dimostrare qualcosa e i gravi errori di attenzione, in fase di costruzione su palla-gratis, ne sono la prova.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *