Allarme caldo, domenica il picco. A Ferrara previsti 40°

Domenica l’anticiclone africano subtropicale “Caronte” raggiungerà il suo apice, e la colonnina di mercurio nelle città italiane segnerà facilmente i 38/40 gradi. Il bollino rosso del ministero della Salute è per dieci città italiane, tra cui Ferrara (dove sono previsti 40 gradi) e Bologna.

Domani e in particolare tra le ore 13 e le 16 si toccheranno alcuni record storici di caldo. Temperature in calo e un po’ di refrigerio dovrebbe arrivare già da domenica notte quando sono previsti temporali sulle Alpi.

Una perturbazione che dovrebbe cessare la sensazione di afa sul nord. Ma il caldo non mollerà la presa, anzi, il caldo africano secondo i meteorologi continuerà almeno fino al 10 luglio, quando arriveranno correnti fresche dal mar del Nord.

Intanto l’agenzia regionale della Protezione civile ieri pomeriggio ha già attivato la fase di attenzione che durerà fino alle 20 di lunedì. Il ministero ha previsto un’ondata di calore “in grado di avere effetti negativi non solo su anziani, bambini e malati”, ma anche su “persone sane e attive”.

Intanto oggi il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di Ferrara non ha ricevuto chiamate d’intervento per malori legati al caldo. Resterà attiva per tutta l’estate invece il progetto “Uffa che afa” del comune di Ferrara, per fronteggiare i disagi delle alte temperature.

Fino al 15 settembre chi avrà bisogno potrà ricevere assistenza e pronto intervento chiamando il numero verde 800 072110. Il numero è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato dalle 8 alle 13.

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/06/20120630_01-300×225.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120630_01.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *