Allarme stalking: si può uscire dalla solitudine di vittima designata?

11 stalkingLa vicenda del sindaco di Jolanda di Savoia Trombin ha portato alla ribalta della cronaca locale una vicenda di stalking: persecuzione e minacce da parte di un uomo che vuole punire una donna che non si piega alla sua volontà.

Una violenza che sembra nascere dall’amore, amore malsano certamente, ma che finisce spesso in drammi violenti. Per questo bisogna denunciare. Come ha fatto il sindaco Trombin, come ha fatto Anna, che con l’intervista rilasciata a Telestense ha voluto dare un segnale. “Le vittime devono uscire dalla loro solitudine”.

A questo servono i centri anti-violenza, come è a Ferrara, il Centro Donna Giustizia, a questo serve la legge sullo stalking, che è una conquista importante per intervenire e reprimere, ma non è sufficiente. Soprattutto quando dopo una prima condanna, lo stalker riacquista la libertà e può tornare a minacciare, a nuocere , talvolta, con esiti tragici.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *