Ambiente, mare senza plastica: il ruolo dei pescatori – VIDEO

Pescatori “spazzini” del mare per portare a terra, senza più il timore di essere accusati di traffico di rifiuti, la plastica finita accidentalmente nelle loro reti.

E’ con il Disegno di Legge ‘Salvamare approvato’ dal Consiglio dei Ministri lo scorso marzo che pescatori potranno portare a terra la plastica, come rifiuto equiparato a quelli prodotti dalle navi, e lasciarla nelle isole ecologiche che saranno allestite nei porti.

Quella della plastica in mare è un’emergenza planetaria con oltre otto milioni di tonnellate che, secondo le stime dell’Ono, ogni anno inquinano mari e oceani. E i pescatori potrebbero avere un ruolo fondamentale. Ne abbiamo parlato con Vadis Paesanti, Vicepresidente Fedagri-Federcoopesca E-R

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *