Ambulanza di Rovigo h12 per Ponte e Barco

08 118 copertura santamariaDa lunedì scorso un’ambulanza del Asl di Rovigo, che parte dalla Casa di Cura di S.Maria Maddalena, in caso di urgenze, potrebbe intervenire a Pontelagoscuro e nel quartiere Barco della città.

E’ quanto siglato tra l’Asl di Ferrara e l’Asl veneta per dare una risposta qualificata e tempestiva ai cittadini” spiegano in Via Cassoli che continuerà ad intervenire con i propri mezzi, per il codici rossi notturni, a S.Maria Maddalena.

Un’ambulanza con infermiere a bordo che parte dall’ospedale di S.Maria Maddalena a copertura delle emergenze e delle urgenze che si potranno verificare a Pontelagoscuro e in zona Barco a Ferrara. E’ la prima delle novità che si registra dopo la recente conferenza socio-sanitaria che ha ridisegnato il panorama (in fatto di servizi) in città e in provincia di Ferrara. Il punto fermo di Via Cassoli, deciso anche dall’ultima conferenza socio-sanitaira è quello di rafforzare il servizio di emergenza-urgenza su tutto il territorio estense.

“L’obbiettivo è quello di dare sempre più una risposta qualifica e tempestiva ai cittadini, spiega la responsabile del 118 dell’azienda Usl di Ferrara, Adelina Ricciardelli, per questo cercheremo più collaborazione e più intese con i territori delle provincie vicine, sia della nostra regione che fuori regione”

E parte proprio dal Veneto la prima di queste collaborazioni, esattamente con l’Asl di Rovigo. S.Maria Maddalena infatti, sino a domenica scorsa, per gli interventi di urgenza ed emergenza è stata di competenza del 118 di Ferrara. Ambulanza e automedica intervenivano per i codici rossi sulle 24 ore. La convenzione tra le due asl è stata però riformulata: Via Cassoli interviene sul territorio di S.Maria Maddalena con ambulanza ed automedica dalle otto di sera alle otto del mattino, mentre l’ambulanza della clinica, in caso di bisogno, interviene nella frazione a Pontelagoscuro e nel quartiere del Barco, portando il paziente all’ospedale di Cona.

Una collaborazione quella tra Ferrara e le altre province che si sta raggiungendo anche con Modena, esattamente con il territorio di Finale Emilia, dove c’è un’ambulanza a supporto della quale potrebbe arrivare una delle due automediche che Via Cassoli ha acquistato e che sarà, probabilmente posizionata a Casumaro. Ma si sta lavorando anche per raggiungere collaborazione con le provincia di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *