Ambulatorio ortopedico Rizzoli aperto nella Cittadella S.Rocco

Il progetto del Polo Ortopedico Riabilitativo dell’Istituto Ortopedico Rizzoli cresce sul territorio provinciale con l’apertura di un ambulatorio ortopedico in Cittadella San Rocco.

E’ partita infatti l’attività ambulatoriale con gli specialisti del Rizzoli: i pazienti che devono effettuare la visita ortopedica generale, al fine di essere eventualmente presi in carico per l’intervento ad Argenta, potranno ora farla anche alla Casa della Salute/Comunità di Ferrara.

La prestazione potrà essere prenotata attraverso i consueti canali (farmacie, fascicolo sanitario elettronico, numero verde), ovviamente con prescrizione del medico di famiglia o dello specialista.

“L’inizio dell’attività ambulatoriale con gli specialisti del Rizzoli all’interno della Casa di Comunità di Ferrara segna una tappa importante nell’implementazione di questo importante centro ortopedico di eccellenza che sta prendendo forma nel ferrarese – dichiara la direttrice generale dell’Azienda USL di Ferrara Monica Calamai –, e che ha lo scopo di creare una rete ortopedica integrata sul territorio garantendo l’assistenza del paziente in prossimità e riducendo così la mobilità sanitaria”.

“L’impegno del Rizzoli sul Polo di Argenta prosegue e conferma il massimo interesse del nostro Istituto nel mettere al servizio della popolazione del Ferrarese le competenze di chirurgia ortopedica complessa e di medicina fisica e riabilitativa all’avanguardia – sottolinea il direttore generale del Rizzoli Anselmo Campagna. – E’ un percorso a cui continuiamo ad aggiungere passi decisivi per la qualità dell’offerta di salute: l’avvio dell’attività ambulatoriale a Ferrara segue la recente apertura del reparto di terapia semintensiva all’ospedale di Argenta, che garantisce la presenza costante di un medico anestesista.”

Dall’avvio dell’attività chirurgica del Rizzoli al “Mazzolani Vandini”, sono già stati eseguiti 301 interventi in regime di ricovero e 61 in regime di day service, e tra questi spiccano 130 interventi di protesi tra anca, caviglia e ginocchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.