Amministrative 2014, Fi-Pdl: “Ferrara non rimarrà senza opposizione”

fi pdl

Disposti a rinunciare agli ordini di scuderia e ad un consigliere comunale per aggregare le forze moderata e proporre un progetto di centro destra, alternative alla giunta Tagliani. Ancora un appello di Forza Italia e Pdl alla società civile per trovare un nominativo alla carica di sindaco, per le prossime amministrative, che si terranno nel 2014.

Disponibili a mettere da parte gli ordini di partito e di scuderia per favorire un’aggregazione con tutte le forze moderate che si riconosca alternativa alla giunta Tagliani e di centro sinistra. Il gruppo di Forza Italia-Pdl in Comune chiede ancora una volta alla società civile di Ferrara di farsi avanti e proporre nominativi per il candidato a sindaco per il centro destra

La volontà, dice il gruppo FI è quella di cambiare insime alla città, al tessuto produttivo e sociale. Ma la città deve dare anche a noi una risposta e permetterci di dare una alternativa credibile alternativa al centro sinistra.

Bisogna fare chiarezza non solo per chi sta all’interno ma anche per chi sta fuori dal consiglio comunale di Ferrar. “A parte noi, oggi sono poche le forze politiche che fanno opposizione, dicono i consigliere del Pdl. Un monito duro contro altre forze di opposizione che, nei giorni scorsi hanno votato a favore del bilancio preventivo della giunta Tagliani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *