Amministrative Emilia-Romagna: affluenza in calo a Parma e Piacenza

Calano, rispetto al primo turno, i votanti a Parma e Piacenza, i due Comuni emiliano-romagnoli chiamati al ballottaggio per la scelta dei sindaci, ma non c’è un crollo dell’affluenza.

Lo riporta l’Ansa.

La diminuzione dei votanti (storicamente fisiologica al secondo turno) è comunque leggermente più marcata rispetto alla media nazionale A Parma, dove si sfidano Michele Guerra del centrosinistra e Pietro Vignali del centrodestra, alle 12 l’affluenza è stata del 15,1%, in calo di oltre tre punti rispetto al 18,3% registrato al primo turno.

A Piacenza invece, dove il duello tutto al femminile è fra la consigliera regionale del Pd Katia Tarasconi e la sindaca uscente di centrodestra Patrizia Barbieri, alle 12 ha votato il 17,1%, in calo di tre punti percentuali rispetto a due settimane fa, quando era andato a votare il 20%.

I seggi resteranno aperti fino alle 23, poi comincerà subito lo scrutinio. I risultati si dovrebbero conoscere nel giro di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.