Vaccinazione anti-covid, anche Ferrara attende rinforzi. Ospedale Cento avrà ambulatorio per vaccinazioni – INT. Emanuele Ciotti

Anche a Ferrara l’avvio della campagna vaccinale prevede un progressivo incremento sia delle dosi giornaliere, che del personale incaricato della somministrazione del vaccino.

Su questo e’ lo stesso coordinatore della cabina di regia ferrarese, dott Emanuele Ciotti, a darci le informazioni disponibili ad oggi e a dirci quali siano i cittadini per i quali la vaccinazione e’ sconsigliata o deve essere preceduta da un controllo del medico curante.

L’intervista integrale al dott. Ciotti andrà in onda mercoledì 6 gennaio alle ore 16 e giovedì 7 ore 20.

Da ieri anche a Ferrara la campagna vaccinale è entrata a regime, ma dalle 500 dosi si passerà dopo il 7 gennaio ad oltre 700.

Intanto si predispone un nuovo punto di vaccinazioni anche all’ospedale di Cento. Sono alcuni dei  dati forniti dal coordinatore della cabina di regia della campagna vaccinale a Ferrara, il dott. Emanuele Ciotti, direttore sanitario Ausl e referente a Ferrara per la Regione.

Entro febbraio, dice il dottor Ciotti, sara conclusa la somministrazione delle due dosi di vaccino alle categorie prioritarie, vale a dire il personale sanitario, sociosanitario della Provincia, il personale e gli ospiti delle CRA. A marzo, se non già prima, inizierà la vaccinazione degli ultraottantenni e delle altre categorie, dagli operatori dei servizi essenziali alla popolazione scolastica e universitaria, agli ultrasessantenni. In corso anche l’accordo con l’Ordine dei Medici di Ferrara per coinvolgere anche i medici in pensione.

L’intervista integrale al dott. Ciotti andrà in onda mercoledì 6 gennaio alle ore 16 e giovedì 7 ore 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *