Andrea Zerbini (Movimento 5 Stelle) candidato all’uninominale Ferrara della Camera – INTERVISTA

Andrea Zerbini è candidato per il Movimento 5 stelle al collegio uninominale di Ferrara per la Camera dei deputati.

Chi è Andrea Zerbini: Ferrarese di 31 anni, Andrea Zerbini è il candidato per il movimento 5 stelle collegio uninominale di Ferrara per la Camera dei deputati.

Laureato in scienze della formazione primaria all’Università di Bologna, e dopo aver conseguito una specializzazione, ora è docente di ruolo, insegnante di sostegno alla scuola di Masi Torello.

Da quasi dieci anni si impegna nell’attivismo politico attraverso il Movimento 5 Stelle, inizialmente nel gruppo di Fiscaglia per poi passare al provinciale e adesso alla candidatura dopo aver ottenuto più voti ne corso delle parlamentarie del Movimento 5 stelle.

Campagna elettorale: Tanti i temi trattati.

Il caro bollette e la crisi energetica. Zerbini respinge le accuse dell’aumento dei costi dovuti alla decisione del Movimento 5 stelle di far cadere il governo Draghi e tra le proposte il candidato consiglia di sganciarsi dal mercato olandese ritenuto troppo speculativo, sottolineando che il nuovo governo dovrà sostenere imprese e famiglie.

Altro tema importante, soprattutto alla luce negli anni della pandemia, è quello della sanità.

Tra le criticità maggiori c’è quella della carenza del personale medico, per Zerbini bisogna facilitare l’accesso togliendo numero chiuso a medicina e destinare maggiori fondi al sud Italia per migliorare la sanità.

Parità di genere, il candidato pentastellato propone di equiparare il congedo parentale e rendere sostenibili i rapporti di tempo famiglia lavoro.

Capitolo scuola, Zerbini ritiene disastrose le riforme della destra e della sinistra, “servono più docenti” aggiunge proponendo più professionisti per una didattica personalizzata.

Per quanto riguarda i giovani, il Movimento propone incentivi a chi assume e agevolazioni all’acquisto della casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.