Appaltopoli: venerdì la sentenza

corte appello

E’ attesa per venerdì 14 febbraio, in Corte d’Appello a Bologna, la sentenza di Appaltopoli, il processo sulla presunta spartizione, a tavolino, di una trentina di appalti, per diversi lavori da effettuare nelle varie circoscrizioni della città.

In primo grado, a Ferrara, undici imputati furono assolti ed uno condannato, l’allora responsabile dell’Ufficio Infrastrutture del Comune di Ferrara, Enrico Pocaterra. L’attuale mobility fu condannato a otto mesi e 600 euro di multa .

Nel processo di secondo grado, iniziato a fine gennaio a Bologna, in aula sono tornati anche gli undici imprenditori assolti in primo grado. Per tutti loro il Procuratore Generale ha chiesto una condanna ad 1anno e 8mesi, mentre per Pocaterra ha chiesto 2 anni. “Accuse che -per gli avvocati- non stanno in piedi, come sentenziato in primo grado” hanno spiegato i legali degli imputati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *