AQUILE: a Brescia per la prima vittoria

Nella gara con cui prende il via il girone di ritorno

Inizia il girone di ritorno per le Aquile che sabato sera in trasferta a Brescia tornano ad incrociare i caschi con i Bengals con l’obiettivo di puntare alla vittoria dopo la risicata sconfitta per 30 a 26 subita all’andata. L’appuntamento è alle 20.30 al centro sportivo Nova di via Labirinto a Brescia, ancora una volta purtroppo, ma si spera l’ultima, a porte chiuse e quindi senza il sostegno del pubblico. I ragazzi di coach Zucchelli , ancora a corto di vittorie e per ora relegati all’ultimo posto del girone C, non hanno intenzione di andare a Brescia da vittime predestinate e la combattività espressa fin dall’inizio della stagione sul campo va solo affinata con una miglior gestione della partita e soprattutto degli errori per diventare una vittoria. Anche l’ultima partita contro quella che sembrava una squadra inarrivabile come gli Hogs ha invece mostrato che quanto a grinta e carattere le Aquile non sono seconde a nessuno nel girone e che i risultati negativi arrivati quasi sempre al termine di partite giocate sul filo di lana sono più dovuti alla giovane età della squadra ed alla conseguente inesperienza che porta ad errori più che alla mancanza di gioco o condizione fisica. Anche le statistiche, da sempre preziosa fonte di informazioni nel football dicono che il potenziale, soprattutto offensivo le Aquile lo hanno: 4° squadra del campionato nazionale di 2 Divisione per numero di yards guadagnate a partita e miglior attacco del campionato sul gioco aereo sono prestazioni di tutto rispetto grazie al quarterback Alessandro Golfieri ed a un pacchetto di ricevitori di qualità tra i quali spicca sicuramente Matteo Medini che è tra i migliori ricevitori del campionato ed è il miglior realizzatore fino ad oggi a pari merito con il runningback Cira dei Vipers Modena e Zanovello degli Skorpions Varese. Un plauso per le prestazioni di qb e ricevitori va sicuramente alla linea d’attacco estense che fino ad oggi malgrado infortuni ed assenze ha ben difeso il proprio quarterback permettendo che venisse placcato dalle difese avversarie solo una volta in 3 partite, prestazione che vale il 3° posto assoluto a livello nazionale. Qualche difficoltà in più per la difesa delle Aquile che pur dando il massimo non è riuscita ancora a diventare decisiva nel fermare gli attacchi avversari, ma come dicevamo i tanti giovani in ruoli chiave incidono non poco sul gioco difensivo, in particolare in linea dove anche l’assenza del veterano Fondi in forse anche per la trasferta di sabato, si fa sentire. Che comunque la difesa ce la metta tutta lo dicono anche le statistiche con il linebacker Pietro Peressotti miglior placcatore del campionato con Rocco Zucchelli e Edoardo Cioni anch’essi nelle posizioni di alta classifica. Anche negli special team, altro elemento chiave di ogni partita di football c’è qualche segno di miglioramento ma rimane parecchio lavoro da fare per far si che diventino un fattore determinante nelle partite. Se per le Aquile l’incontro di sabato è l’ennesima occasione per ambire alla vittoria, per i Bengals Brescia la partita è decisiva per continuare a coltivare speranze di playoff , poiché dopo l’iniziale successo contro gli estensi i bresciani hanno rimediato due rotonde sconfitte con Hogs e Vipers e devono necessariamente agganciare gli Hogs al 2° posto del girone per sperare di accedere alla postseason. La squadra bresciana ha prestazioni simili a quelle delle Aquile , con un attacco che macina strada ed una difesa che fatica a contenere gli avversari; due squadre quindi quasi equivalenti e che sicuramente daranno vita ad una partita combattuta fino alla fine ma questo sembra, per questa stagione, essere il marchio di fabbrica delle Aquile. Del resto per la giovane squadra estense fare esperienza e crescere era il target primario del campionato e la squadra lo sta facendo alla grande giocando ogni partita a testa alta ed alla pari con gli avversari, arrivare al successo sarebbe la meritata ciliegina sulla torta. Sabato sera si disputerà anche l’altra partita del girone con i Vipers Modena, solida capolista, che ospitano gli Hogs Reggio Emilia sconfitti all’andata e che però, dopo due vittorie consecutive vorranno vendicare la sconfitta dell’esordio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *