AQUILE: al via la stagione delle giovanili

Il campionato flag junior si apre con l’impegno dell’Under 15 a Forlì e dell’Under 17 a Grosseto

Domenica prossima segnerà l’inizio ufficiale per i Duchi dei campionati nazionali di flag junior, con la formazione Under 15 impegnata a Forlì nel primo bowl della stagione.
Saranno nel complesso tre i team estensi che quest’anno prenderanno parte al torneo, iscritti nelle classiche categorie Under 13, 15 e 17. Grazie anche a un nutrito gruppo di giovanissimi provenienti in prestito dal vivaio dei Buccaneers Comacchio, saranno circa quaranta gli atleti complessivamente impegnati, il che costituisce un record assoluto per la società ferrarese e un bellissimo viatico per il futuro. Si tratta di un notevole sforzo organizzativo, con le squadre che dovranno essere gestite autonomamente e in luoghi spesso distanti, ma le Aquile credono moltissimo nel progetto flag per i giovanissimi, avviato quattro anni fa e che sta già dando i primi frutti anche per il team senior.

La Under 17 riparte dallo scudetto conquistato nel 2017 a Grosseto, e c’è da scommettere che le “pesti” faranno di tutto per riconquistare il titolo, presentandosi da favoriti ai nastri di partenza. Nonostante sia trascorso un anno, il nucleo fondamentale classe 2001 che fece proprio lo scorso torneo è rimasto sostanzialmente invariato, ma con tanta esperienza in più. Sono infatti gli stessi ragazzi che nel frattempo hanno vinto anche il campionato di tackle football (quello con casco e spalliera) Under 16, conquistando tutto l’ambiente con il loro gioco spettacolare ed efficace. Il quarterback Golfieri potrà ancora contare su Paganini e Zanardi – tutti e tre sono campioni europei in carica – così come su Osnato, Santi, Chiesa e molti altri. Tra i “neopromossi” in Under 17, c’è inoltre da scommettere che Sgambati e Grazzi porteranno ulteriori grattacapi per gli avversari.
La squadra Under 15 riparte dal duo storico Brunetti-Zucchelli, giovanissimi veterani ormai al loro quarto campionato, e dai temibili Santi e Ranzani, tutti e quattro campioni con la tackle Under 16. Ma oltre a loro ci sono tanti altri ragazzi e ragazze (il torneo è aperto a entrambi) pronti a fare scintille, tra i quali va citato l’altro campione italiano di tackle Bindini.
Più inesperti, ovviamente, i ragazzi della Under 13, che presenta una squadra tutta nuova, in quella che senza dubbio è la categoria più simpatica del torneo.
Il coaching staff è collaudatissimo con Golfieri, Zanardi, Zucchelli e Zanella, ma quest’anno anche alcuni dei ragazzi più esperti saranno chiamati in panchina per seguire i più giovani. Sul fronte comacchiese da citare l’attivissimo Giangolini, che segue il vivaio locale e che sta facendo un ottimo lavoro.

I bowl e gli avversari di girone sono i seguenti:
Under 13: 8 aprile, 15 aprile, 13 maggio (Ferrara). Avversari: Panthers Parma e Titans Forlì.
Under 15: 25 marzo, 22 aprile e 6 maggio (Ferrara). Avversari: Titans Forlì e Dolphins Ancona.
Under 17: 29 aprile e 13 maggio (Ferrara). Avversari: Redskins Verona, Hurricanes Vicenza e Vipers Modena.
Al termine della fase di regular season, le squadra con i migliori record saranno quindi impegnate a Grosseto nella consueta kermesse delle finali nazionali del 2 giugno. In bocca al lupo, Duchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *