AQUILE: alla ricerca del primo successo

Non sarà facile con i quotati Marines

aquile15
In occasione della terza giornata del campionato IFL le AQUILE riceveranno domani al Mike Wyatt Field (kick off ore 14.30) la visita dei MARINES, squadra laziale ancora imbattuta e al comando del girone sud in coabitazione con Dolphins Ancona e Warriors Bologna. La formazione capitolina ha molto a poco a che vedere con quella “maltrattata” dalle Aquile la scorsa stagione (la partita giocata a Ostia finì 51 a 19 per il sodalizio estense) essendosi rafforzata attraverso la fusione con i Black Hammers Ostia che hanno portato in dote ottimi giocatori, già brillantemente amalgamati grazie al grande lavoro del nuovo coach USA Stan Bedwell. Molto forti anche i due americani, il QB Chas Dodd da Rutgers University, ed il monumentale DL Corey Miller, proveniente dai Volunteers dell’Università di Tennesse, fortissimo College di prima divisone NCAA. Estremamente ostico si presenta quindi l’impegno per le Aquile, ancora alla ricerca della miglior intesa in attacco, e con la difesa decimata dagli infortuni. Alle assenze di domenica scorsa di Chiappini, Pavanello, Pizzuto (che dovrebbe rientrare) e Zattoni, si è aggiunto infatti l’infortunio a Sicignano, fortissimo LB e capitano della difesa estense, già assente alla prima giornata di campionato per problemi di lavoro, che sarà indisponibile per le prossime 3/4 partite. Unica nota positiva il rientro della safety Vito De Marco, assente fino ad oggi per motivi di studio, che migliorerà sicuramente il rendimento di una secondaria fino ad oggi molto in difficoltà, e l’innesto in linea d’attacco del nuovo acquisto Watermann, giocatore d’esperienza che in passato ha militato nei Warriors Bologna e nei Chiefs Ravenna.“Per ciò che le Aquile hanno messo in mostra fino ad oggi il pronostico è apparentemente scontato sulla carta – commenta il GM Raffaello Pellegrini – ma il football non si scrive…si gioca, e le emozioni e l’adrenalina, oltre che l’orgoglio di disputare una bella prestazione davanti al proprio pubblico, spesso contribuiscono a raggiungere risultati inaspettati. Dopo aver visto nelle prime due
giornate un gruppo di ottimi giocatori cercare comunque di fare del proprio meglio, domenica, finalmente, spero di vedere in campo ‘una squadra’, orgogliosa di rappresentare la propria città, e possibilmente vincente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *