AQUILE CON I CAVALIERS SERVE SOLO VINCERE

Per mantenere il terzo posto e sperare nell’accesso ai play-off

Partita decisiva per i ragazzi di coach Mantovani quella di domenica contro Cavaliers Castelfranco con gli estensi giunti al penultimo turno di regular season e che dovranno difendere a denti stretti il 3° posto del girone e vincere per sperare di agguantare un posto per i playoff di giugno. L’appuntamento è al Mike Wyatt Field di via Cimarosa alle ore 15 con la speranza che le pessime previsioni meteo diano tregua durante il pomeriggio per permettere la disputa della partita. Dopo i due stop consecutivi contro Mastini e Saints che hanno lasciato a 0 punti in entrambe le occasioni l’attacco estense coach Mantovani e Degli Esposti hanno apportato qualche modifica al gioco offensivo con l’obiettivo di ritornare a mettere punti sul tabellone come l’attacco estense aveva dimostrato di poter fare in avvio di stagione. In difesa con il recupero di Andrea Mantovani si rinforza la linea consentendo a coach Zucchelli di disporre più liberamente del talentuoso Cioni che potrebbe essere chiamato a dar man forte al reparto dei linebackers. Sicuramente particolare attenzione dovrà essere posta dalla difesa alle ottime prestazioni di Simioni, il runnngback dei Cavaliers che con ottime statistiche sul gioco a terra è l’arma offensiva principale degli ospiti. I Cavaliers scendono a Ferrara decisamente combattivi, anche loro si giocano un’eventuale posto ai playoff e le Aquile sono l’avversaria più abbordabile al momento poiché l’ultimo turno li vedrà ospiti degli ostici Saints Padova. All’andata a Castelfranco le Aquile registrarono il primo successo stagionale vincendo una lunga e combattuta partita decisa solo in overtime con il risultato di 42 a 36; domenica gli estensi dovranno ripartire con la stessa convinzione di allora per dare una svolta al campionato. L’altra partita del girone sarà l’interessante scontro al vertice tra Mastini Verona e Saints Padova con i Sentinels Isonzo che osservano il turno di riposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *