AQUILE: i Seamen mettono fine ai sogni dei Duchi

SGI DUCHI FERRARA 14 – SEAMEN MILANO 32-(0-12)(0-12)(0-8)(14-0)

Finisce prematuramente l’avventura playoff per gli SGI Duchi under 15 che oggi (domenica) sono stati battuti dai Seamen Milano tra le mura di casa dopo una partita decisamente e purtroppo a senso unico. Sicuramente una delle cause è stato il divario tecnico tra le due squadre con i Seamen che molto più numerosi a roster e ben organizzati hanno saputo fin da subito imporre il loro gioco sia in attacco che in difesa ma è stato altrettanto vero che i Duchi hanno compromesso la partita fin dall’inizio con un approccio troppo morbido che ha reso difficile essere dei validi antagonisti dei Seamen. Partiti in attacco i Duchi hanno faticato a trovare spazi per far muovere la palla con la difesa milanese attenta e veloce a coprire le puntate offensive del runningback estense Franco ,mentre l’assenza di Zanella tra i ricevitori ha pesato sul gioco aereo estense. Bene invece l’attacco dei Seamen che è salito in cattedra orchestrando un buon gioco di corsa malgrado l’assenza del qb titolare Tosi e con la difesa di casa poco reattiva soprattutto sbagliando troppi placcaggi e facendosi sfuggire troppo spesso il runningback avversario. Meglio la copertura sui lanci con i Duchi che concedono poco sul profondo ed i Seamen che si devono accontentare di passaggi corti costruendo comunque una valida alternativa ai giochi di corsa. Inoltre già nel primo quarto la squadra di coach Ferrari perde Chiarini per infortunio, uno dei migliori placcatori della squadra, ed è costretta a schierare il proprio pezzo forte, Franco, anche in difesa dove realizzerà nell’arco della partita alcuni ottimi interventi, mentre Motta schierato come cornerback e free safety recupererà tre palloni tra fumble ed intercetti ai danni degli ospiti. Ma è soprattutto l’attacco di casa a non girare e pur con un paio di buone occasioni nella red zone avversaria non riesce a concretizzare commettendo diversi errori con alcuni fumbles che vengono ricoperti dai Seamen. I primi due quarti sono quindi tutti a favore degli ospiti con Mocarelli ad andare a segno più volte su corsa e le squadre che vanno al riposo sul 24 a 0. La pausa da modo ai Duchi di riprendersi un po’ e trovare le giuste motivazioni per tornare in campo, con un terzo quarto che stavolta vede la difesa lavorare meglio e concedere un solo td agli ospiti realizzato da Zanotti a cui Mocarelli aggiunge i 2 punti della trasformazione. Ultimo quarto che vede i Seamen ormai sicuri del risultato sul 32 a 0 ma arriva anche l’impennata di orgoglio degli estensi che vanno a segno nell’ultima frazione con Franco su pass di Ferrara per 2 volte ed i Seamen che tentano di allungare di nuovo ma vengono fermati dalla pronta reazione della difesa estense. Un 32 a 14 finale che lascia un po’ l’amaro in bocca ma come ha detto coach Ferrari “ sicuramente l’emozione per una partita di playoff ha pesato negativamente sull’inizio dell’incontro, poi nel 2° tempo la squadra si è ripresa ma era troppo tardi. Merito ai Seamen per la vittoria, squadra ordinata e ben disposta in campo che ha giocato molto bene. Il nostro roster era molto corto e dopo l’infortunio di Chiarini ad inizio partita e diversi giocatori importanti in doppio ruolo è stato difficile tenere il campo. Mi sento comunque di fare i complimenti ai ragazzi, hanno disputato una bella stagione, sicuramente positiva pur essendo il loro primo anno e con pochi giocatori veramente d’esperienza, da settembre ad oggi sono cresciuti moltissimo e da gruppo di atleti hanno saputo diventare squadra; se avessimo avuto tutti i giocatori a disposizione sarebbe potuta andare ancora meglio, ma rimaniamo comunque soddisfatti di un campionato che ci ha visto vincere 5 partite con due sole sconfitte. Ora riposeremo un attimo per poi riprendere gli allenamenti e per ripartire al meglio la prossima stagione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *