AQUILE: magro bottino nel secondo turno flag

Nel lungo week-end arriva solo una vittoria, contro cinque sconfitteTerminano il weekend di flag football con un magro bottino le Aquile di coach Golfieri e Sacco che dopo due giornate di partite e sei incontri disputati portano a casa solo una vittoria malgrado l’impegno messo in campo. Si era arrivati a questa seconda giornata di campionato con la carica e l’ottimismo dovuti agli ottimi risultati di due settimane fa ma qualche assenza importante e la maggior caratura di alcune avversarie più smaliziate degli estensi, hanno condizionato i risultati con partite comunque perse solo nei seconda finali. Inizio subito in salita sabato mattina con i Raiders Roma, squadra imbattuta del torneo che non fatica ad imporsi sulle Aquile ma solo nel finale dopo un primo tempo disputato testa a testa ma con i romani che si impongono 39 a 13. Sempre sabato nella seconda partita è invece un duello aereo serrato con i Refoli Trieste, con un ottimo gioco di passaggio da parte di entrambe le formazioni e difese costrette a dare il massimo per cercare di limitare i danni; bellissima partita che vede avvicendarsi le due squadre al comando con le Aquile che sembrano poter vincere con un touchdown a pochi secondi dalla fine; ma pochi non sono pochissimi e i triestini trovano la giocata della vita negli ultimi 3 secondi portando a casa il risultato per 52 a 51. Ultimo incontro di sabato con i 65ers Arona che vantano tra le loro file diversi giocatori della nazionale ed anche qui un testa a testa serrato nel primo tempo tra le due squadre ma con le Aquile che poi devono cedere alla maggior esperienza degli avversari che si impongono per 42 a 25. Un sabato deludente per i risultati ma tutte le avversarie si complimentano con le Aquile per il bel gioco considerato che gli estensi sono la matricola del campionato e si arriva a domenica con la forse miglior partita del weekend per le Aquile che nell’incontro con i Thunders Trento finalmente trovano la vittoria per 36 a 33 . Nei due incontri rimanenti gli estensi devono rinunciare al qb Golfieri e al ricevitore Medini chiavi di volta dell’attacco estense e con il puro volonteroso Negretto a sostituire Golfieri l’attacco perde smalto pagando un pesante scotto nelle due ultime partite perse rispettivamente con gli XMen Correggio per 43 a 9 e con i Ronin Ortona per 37 a 13. Non troppo soddisfatto coach Golfieri che comunque vede bene la squadra in prospettiva futura: “Speravamo di vincere qualche partita in più ma alcune delle avversarie erano veramente forti, giocano da anni flag ad alto livello ed hanno quindi una maggior esperienza e malizia nei momenti importanti della partita. Dal canto nostro siamo la squadra con la età media più bassa del campionato e quini con tanta esperienza da fare. Ma il talento non ci manca, in questo weekend si è fatta sentire l’assenza di Bello e poi di Golfieri domenica a cui si è aggiunto Medini che in tutte le partite è stato fondamentale. Negretto rientrato da poco sul campo ha dato il massimo e con lui diversi altri giocatori tra cui Montaresi, Ghirotti e Masi ottimi in attacco e difesa. Bindini come sempre insostituibile ha segnato almeno una volta in tutte le partite giocate ed anche Quadretti ha disputato belle partite andando anche a segno. In difesa da segnalare anche Bottoni e Zanella pedine fondamentali sul gioco aereo ed infine il giovanissimo Franco ottimo blitzer ed autore di una safety. Ricordiamo che abbiamo perso da Raiders e 65ers Arona che sono le due migliori squadre del campionato, credo sia tutta esperienza quello che è successo nel weekend e ci servirà per crescere in vista dei prossimi impegni e per puntare ai playoff. E’ stato comunque un weekend molto bello e ritrovarsi il sabato sera con tutti i partecipanti al campionato a cena con la grigliata organizzata per l’occasione dalla sempre preparata dirigenza estense è stato un momento molto bello per il quale tutte le squadre presenti ci hanno fatto i complimenti.” Ora riposo fino a ferragosto per poi riprendere la preparazione in vista della prossima tappa del campionato che si disputerà nel primo weekend di settembre sempre a Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.