AQUILE: si chiude l’era Faragalli

Il coach torna negli USA, mentre iniziano gli europei Under 19 con Berti, Bindini e Brunnetti

Al termine di una stagione non facile ma con qualche soddisfazione le Aquile salutano coach Faragalli che nella giornata di domani farà ritorno negli Stati Uniti con la moglie Cathy al termine di sei mesi di collaborazione con la franchigia estense in cui la grande professionalità del coach ha permesso alla squadra di crescere tecnicamente portando gli estensi nuovamente al successo con un buon record del 50% di partite vinte, un bel cambiamento di rotta rispetto alla precedente stagione. Grande apprezzamento per l’esperienza italiana da parte di coach Faragalli: “I miei ringraziamenti vanno a tutta la famiglia delle Aquile, un gruppo di ragazzi meravigliosi di cui ho apprezzato la tenacia e lo spirito di squadra; il modo di vivere il football qui in Italia è sicuramente diverso da quello professionistico ed universitario degli States, ma ho visto tanta passione ed impegno nei ragazzi che hanno lottato in ogni partita. E’ stata una stagione non facile con un sistema di gioco nuovo e di conseguenza con tante cose da imparare, abbiamo vinto metà delle nostre partite e questo è stato già un bel risultato ma sono sicuro che continuando su questa strada le Aquile raccoglieranno maggiori successi in futuro. Un ringraziamento va anche alla dirigenza in particolare al presidente Ferrandino e a coach Matteo Mantovani oltre a tutto lo staff tecnico e dirigenziale della squadra. La mia esperienza qui, per la prima volta in Italia, ci ha dato l’opportunità di visitare un Paese bellissimo e di rivedere i parenti che la mia famiglia ha lasciato tanti anni fa per emigrare in America. Ferrara è una città stupenda e molto ospitale, io e mia moglie ci siamo trovati benissimo. Mi aspetta un breve periodo di riposo prima di tornare ad allenare al college negli Stati Uniti ed intanto continuerò a collaborare con le Aquile in vista della prossima stagione.” E proprio nell’ottica del futuro campionato la squadra estense si sta già muovendo per rinforzare l’organico e puntare ad essere protagonisti di spicco nel 2023. Già in questi giorni la squadra estense sta organizzando il recruiting per la prossima stagione contattando anche giocatori di esperienza per coprire alcune posizioni del roster e rinforzare la squadra.

Occhi puntati anche sugli Europei di football under 19 gruppo B che si disputeranno da domani a Bologna presso il centro sportivo Cavina di Bologna dove gli azzurri di coach Longhi si confronteranno con Spagna, Gran Bretagna e Finlandia per decidere chi sarà la capolista che potrà salire nel gruppo A delle migliori squadre europee. La franchigia estense vedrà scendere in campo per difendere i colori azzurri il cornerback Andrea Berti, il ricevitore e safety Jacopo Bindini e il difensore Samuele Brunetti. La prima partita di qualificazione si terrà mercoledì sera alle 20.30 contro la Spagna, mentre nel pomeriggio si affronteranno Gran Bretagna e Finlandia . Le vincitrici dei due incontri disputeranno la finale sabato sera per determinare chi potrà salire tra nel gruppo delle migliori squadre europee.

In parallelo prosegue anche l’attività delle giovanili dei Duchi che questa settimana terrà gli ultimi allenamenti prima della pausa estiva; numerosi i ragazzi che si sono avvicinati a questo sport nelle ultime settimane grazie alla campagna di reclutamento svolta sul territorio. Obiettivo della società estense è quello di schierare almeno due giovanili nei prossimi campionati autunnali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.