Case riposo, Fabbri convoca CSS. Sindaco Argenta: “Non siamo zona rossa” – VIDEO

In questa epidemia da covid-19, come dimostrato soprattutto dai casi in Lombardia dove stanno indagando sia le procure che il ministero della salute, le case di riposo sono le situazioni sanitarie tra le più delicate.

Sul territorio ferrarese, ad Argenta si segnalano le circostanze su cui si sta ponendo maggiore attenzione alla luce dei casi di positività al virus e dei decessi.

Intanto, il sindaco di Ferrara Alan Fabbri ha convocato d’urgenza la Conferenza Territoriale Socio-Sanitaria di cui è presidente per fare il punto su queste strutture. La lente d’ingrandimento delle autorità ferraresi è focalizzata sulle case di riposo.

Argenta è tra le situazioni su cui si pone maggiore attenzione nel ferrarese, questo infatti è il secondo comune nel territorio estense come numero di contagi accertati e di decessi. Ma se si fa il rapporto tra il numero di casi positivi covid-19 accertati e il numero complessivo della popolazione di ognuno dei tre comuni ferraresi con più casi positivi registrati, a mercoledì Argenta registra una percentuale maggiore rispetto a Cento, secondo, ed elevata anche rispetto al comune capoluogo di provincia. Le situazioni più difficili, nell’argentano, sono nelle case residenziali la “Beneficenza-Manica”, la “Fiorana” e a”Villa Aurora” a San Niccolò.

“Non siamo zona rossa” ha detto mercoledì sera il sindaco, Andrea Baldini, durante una diretta Facebook, primo cittadino che ha voluto spiegare quale è la situazione e cosa si sta facendo in questa fase di emergenza, anche nel supporto agli argentani contagiati.


 

Alan Fabbri
Alan Fabbri

Intanto Alan Fabbri ha convocato d’urgenza la Conferenza Territoriale Socio-Sanitaria per fare il punto su case di riposo e strutture per soggetti fragili. Fabbri, sindaco di Ferrara e presidente della Conferenza, avrebbe concordato questa decisione con il primo cittadino di Argenta.

La seduta si terrà in videoconferenza sabato prossimo 18 aprile e si approfondiranno le prassi adottate fino a oggi, in tutti gli ambiti e, in particolare, sulle procedure dei tamponi di competenza dell’azienda Usl, procedure sulla quale Fabbri esprime qualche perplessità.

“E’ evidente che se per la questione tamponi o per altri aspetti relativi alla prevenzione e al contenimento del contagio esistono problemi oggettivi, questi devono risolti alla radice” – aggiunge il sindaco di Ferrara il quale auspica di fare sistema a livello territoriale per continuare a mantenere il livello di contagio nel ferrarese basso se confrontato con altre realtà vicine

One thought on “Case riposo, Fabbri convoca CSS. Sindaco Argenta: “Non siamo zona rossa” – VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *