ARIOSTO A BRESSANONE PER RIPETERE L’IMPRESA

A Bressanone, nella tana della capolista, dopo il successo sul campo delle campionesse d’Italia di Salerno

Andare a caccia di nuovi stimoli, tenendo sempre i piedi saldamente ancorati al terreno. Nessun
volo pindarico per l’Ariosto Ferrara che, dopo aver espugnato il palazzo di Salerno, scenderà in
campo nel fine settimana in casa delle fresche vincitrici della Coppa Italia 2022 Brixen.
All’andata fu una gara folle: emiliane protagoniste di un serrato testa a testa risolto solamente nel
finale a causa di una sanguinosa palla persa. Un ko beffardo e bugiardo che poi fu il prequel di un
girone d’andata contraddistinto da molte difficoltà.
Qui Ariosto : Compagine letteralmente trasfigurata nel girone di ritorno e capace di mantenersi
tutt’ora imbattuta nel 2022. Una rivoluzione resa possibile grazie ad una ritrovata compattezza
difensiva, agevolata dall’ingresso dell’estremo difensore Darjana Vuklis. Ariosto a caccia di una
piccola vendetta sportiva contro l’attuale capolista della Serie A Beretta. Coach Carlos Britos,
Visentin a parte, potrà far affidamento sul roster al gran completo.
Posizione: 7°
Punti: 14 (6V; 2P; 7S)
Gol segnati: 457 (30.5 reti/gara)
Gol Subiti: 433 (28.8 reti/gara)
Qui Brixen : Corazzata. Squadra apparentemente con pochissimi punti deboli, Bressanone sta
legittimando la vittoria in Coppa Italia a suon di vittorie che hanno permesso il sorpasso in vetta alla
graduatoria ai danni di Salerno. Fornita di numerose bocche da fuoco, la compagine allenata da Ubi
Nossing può contare sulla miglior difesa del torneo e sul secondo miglior attacco alle spalle di
Salerno, che comunque ha una gara in più.
Posizione: 1°
Punti: 27 (13V; 1P; 0S)​
Gol segnati: 451 (32.2 reti/gara)
Gol Subiti: 325 (23.2 reti/gara)
Coach Carlos Brito s: “La vittoria di Salerno ci deve dare consapevolezza ma assolutamente non
farci distogliere dal focus di questa nostra stagione. L’obiettivo è e rimane quello di chiudere il
prima possibile il discorso salvezza e poi cercare di raccogliere, di gara in gara, il massimo
possibile. Mi devo tuttavia complimentare con le ragazze per la gara di Salerno: un bel segnale di
salute e tenuta mentale che ci deve dare le energie corrette per affrontare una sfida difficilissima in
casa della compagine più in forma del campionato”.
CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE : Brixen 27*, Mestrino 26, Salerno 24,
Pontinia 22, Casalgrande 15, Cellini Padova 15, Ariosto Ferrara 14 , Cassano Magnago 14*, Erice
14, Leno 5, Mezzocorona 4, Malo 4.
*una gara in meno
Ufficio Stampa
Pallamano Ariosto Ferrara
3475557089

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.