ARIOSTO: attenzione all’attacco del Brixen

Dopo il riposo arrivano le quotate altoatesine delle ex Pernthaler e Durnwalde

Ottimizzato il turno di riposo per recuperare gli acciacchi e rodare al meglio gli automatismi di un gruppo rinnovato e ringiovanito, l’Ariosto Ferrara attende la quotata Brixen al “Pala Boschetto”, sabato 24 Ottobre alle ore 17.30 (diretta, in chiaro su Eleven Sport).
Le ragazze di coach Britos, reduci dalla brillante vittoria interna contro Mestrino, sfidano una delle più serie candidate alla corsa allo Scudetto con l’organico quasi al completo. A parte, in settimana, hanno lavorato solamente le ali sinistre Chiara Ferrara e Martina Lo Biundo che si riavvicinano al rientro. Fra le fila dell’Ariosto fari puntati sulla fresca ex Anja Rossignoli che per la prima volta affronterà sul campo, da avversaria, la Bressanone di Ubi Nossing.
Le AltoAtesine, fra le cui fila militano le ex Pernthaler (Portiere) e Durnwalder (Centrale), sono attualmente il secondo migliore attacco del campionato con 146 reti all’attivo (29 reti di media a partita), alle spalle solamente di Salerno che guida questa particolare classifica con 150/gara. Bilancio quasi pieno per Pruenster e compagne con quattro vittorie all’attivo (Nuoro, Padova, Cassano e Cingoli) con il solo pareggio esterno in casa di Pontinia a negare in primato da condividere con Oderzo. Compagine completa, ricca di rotazioni di qualità, e ben allestita, Brixen ha arricchito ad un roster che vede tante stelle in rosa, fra cui l’ala della Nazionale Giada Babbo, con l’arrivo in estate del terzino Sofia Ghilardi.
Katia Soglietti: “Credo che il bilancio di questo inizio campionato possa essere considerato positivo. Va comunque tenuto conto del fatto che la perdurante mancanza di Tanic, e dei tanti infortuni, che ci hanno limitato notevolmente.  Nonostante fosse importante vincere la gara interna contro Malo, penso che i calcoli sia corretto iniziare a farli più avanti, lasciando per ora parlare solamente il campo. Tornando a Tanic: per noi rappresenta una giocatrice fondamentale per il nostro gioco. Il centrale deve guidare e gestire la squadra e già contro Mestrino si è visto un deciso cambio di passo da parte nostra. Un inserimento in corsa positivo non solamente per il gioco ma anche per lo spogliatoio.
Brixen è squadra che punta in alto, lo ha dimostrato anche il campionato scorso. Ha atlete di livello internazionale fra cui il portiere Monika Pruenster, attuale estremo difensore della Nazionale Italiana. Il contropiede è la loro arma principale: sarà fondamentale perdere meno palloni possibili e rientrare velocemente in difesa. Sono sicura che sarà una bella partita, noi ci impegneremo al massimo per rendergli la vita difficile e provare a fare la nostra partita”.

Infine un focus sulla crescita di tante giovani approdate in prima squadra: “Dovrebbe essere l’obiettivo di ogni club al fine di far crescere il livello generale della pallamano femminile in Italia. Le nostre ragazze hanno una gran voglia di crescere e allenandosi bene stanno guadagnando sempre più minuti in campo. La scelta della società di effettuare anche un campionato di Serie A2 e Under 17 consentirà loro di crescere e maturare tanta esperienza da utilizzare poi sui campi di Serie A1 contro compagini di caratura molto importante”.
” .
PROGRAMMA 6^ GIORNATA
Nuoro vs Malo
Oderzo vs Mestrino
Ariosto Ferrara vs Brixen
Pontinia vs Cassano Magnago
Cingoli vs Padova
Erice vs Salerno
CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Oderzo 10, Brixen 9, Salerno 8, Erice 7, Mestrino 6, Cassano Magnago 4, Malo 4, Pontinia 3, Ariosto Ferrara 3, Leno 2, Cellini Padova 1, Nuoro 1, Cingoli 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *