ARIOSTO: finisce i parità la sfida salvezza con Casalgrande

Le ferraresi rimontano, sorpassano, ma poi vengono raggiunte, ko Guara

Un punto a testa e un rammarico, grande, per parte. Ferrara e Casalgrande si dividono la posta in palio nel derby emiliano e muovono sensibilmente la classifica in una Serie A Beretta sempre più avvincente e combattuta.
IL MATCH: Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Darjana Vuklis fra i pali, Marjana Tanic, Martina Crosta e Mari Tomova sugli esterni, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore e Fer Marrochi a completare in pivot.
Il match è contraddistinto dall’avvio spinto da parte delle ospiti, giusto premio in un primo tempo giocato meglio, che si portano sul 3-1 dopo 3′ grazie alle reti di Orlandi e Franco. La reazione dell’Ariosto non si fa attendere e grazie alle reti di Martina Crosta (Top scorer dell’incontro con 7 reti) e Fabbricatore, effettua il sorpasso sul 6-5 al 15′. Artoni e Furlanetto, valorizzando le numerose parate della Mvp dell’incontro – la portiera reggiana Bordon, permettono lo strappo sul 8-10 al 19′, allargato sino al +4 (8-12) che costringe al primo time out della gara coach Carlos Britos. Un vantaggio che rimane tale sino all’intervallo, con il parziale di 11-15 fissato da Francesca Franco e dalle parate di Bordon.
La chiave della rimonta Ariosto è racchiusa nei primi 10′ della ripresa: Fabbricatore, Crosta e Marrochi, approfittando delle prime parate pesanti di Darjana Vuklis, permettono l’aggancio a quota 20′. Ne nasce una gara tesa ed equilibratissima che vede le due compagini emiliane scambiarsi montanti (ed errori) ma con l’Ariosto, a questo punto della gara, sempre avanti. La chiave del match arriva al 50′ quando la capocannoniera del campionato Ilenia Furlanetto si fa escludere per 2′ per fallo su Tomova: l’Ariosto, avanti 21-20, non ne approfitta e si condanna ad un finale punto a punto. Soglietti prova l’ultimo allungo con due reti sul 25-24; Casalgrande risponde con Furlanetto. Sul +1 l’Ariosto chiama time out con l’obiettivo di gestire gli ultimi 26′ palla in mano. La palla persa in uscita dal time out viene punita con il lancio di Bordon per Alessia Artoni che trova la prima rete della sua partita e trafigge in contropiede Vuklis per il definitivo 25 pari.
Un punto tutto sommato prezioso che, per motivi differenti, va stretto ad entrambe le squadre: Casalgrande per non aver chiuso la gara sul +5 (9-14 al 27′) e sponda Ariosto per non aver completato la rimonta che sarebbe valsa la seconda vittoria consecutiva. Capitan Soglietti e compagne torneranno in campo il prossimo Sabato 12 Febbraio alle ore 17.30 contro Cassano Magnago.

TABELLINO
Ariosto Ferrara vs Casalgrande 25-25 (11-15)
Ariosto Ferrara: Vuklis, Vitale, Ferrara 1, Tanic 3, Crosta 7, Fabbricatore 6, Marrochi 1, Tomova 3, Soglietti 4, Manfredini, De Santis, Lo Biundo, Irone, Angelini. All. Britos
Casalgrande: Bordon, Bonacini, Mangone 2, Giombetti, Sausa Meuller, Franco 3, Furlanetto 6, Apostol, S. Artoni 4, Mutti, A. Artoni 1, Orlandi 6, Mattioli, Lusetti 2, Lassouli, Tingani. All. Agazzani

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Salerno 22, Brixen 21, Mestrino 20, Pontinia 18, Padova 13, Casalgrande 13, Cassano Magnago 12, Erice 12, Ariosto Ferrara 10, Leno 5, Mezzocorona 4, Malo 4.

Nel recupero dell’ultima giornata della serie A2 maschile, sconfitta, 28-24, per Giara Assicurazioni sul campo del Torri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.