ARIOSTO: prevedibile resa con Brixen

Pronostico rispettato, le altoatesine di impongono 36 a 29

Partenza lanciata poi un black out negli ultimi 10′ di primo tempo che cambia l’inerzia della partita. L’Ariosto non sfigura e dimostra, pur con la consapevolezza di dover registrare qualcosa in difesa, di avere già i ritmi giusti per affrontare le gare che mettono punti in palio.
Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Elisa Ferrari fra i pali, Marjana Tanic, Stefani Petrova e Sandra Radovic sugli esterni, Chiara Ferrara e capitan Katia Soglietti in ala e Fernanda Marrochi a completare in pivot.

IL MATCH
Difese ancora molto molto leggere, ne guadagna lo spettacolo. Nel primo tempo sia Ferrara che Bressanone partono forte ma la “verve” di Soglietti e Marrochi – protagoniste anche di qualche efficace scambio pregevole – permette alle emiliane di allungare sul 6-4 (8′) e sul 9-8 al 13′. Sul 10 pari coach Britos chiama time out, ma all’uscita dallo stesso lo strappo di Muratovic e Habicher vale il +4 (13-17 al 23′) che poi accompagna le squadre sino all’intervallo (15-18 al 30′).
La ripresa è tutta di marca altoatesina. Giada Babbo e compagne rientrano meglio dagli spogliatoi e piazzano un ulteriore break di 4-0 (15-22) – con Muratovic e Habicher protagoniste – che costringe coach Britos al time out dopo soli 3′. Soglietti e Petrova suonano la carica e riportano le emiliane sotto di 5 reti (17-22). Marrochi suona la carica ed accorcia ulteriormente, prima correggendo una ribattuta di Luchin su Soglietti – al 41′ – e due minuti più tardi, in fotocopia, lucrando dello sforzo di Poderi per il 22-25 che riapre il match. Negli ultimi 10′ minuti accade di tutto: Tanic, sotto fallo, segna il -2 che fa esplodere il “Pala Boschetto” per il 27-29 che costringe i campioni d’Italia in carica al time out: negli ultimi minuti l’ingresso di Pruenster al posto di Luchin chiude la porta ospite con un paio di interventi – specialmente su Ferrara – che direzionano definitivamente il match. Dall’altra parte è Vegni a mettere il sigillo definitivo per il 29-37 che chiude il match e manda a referto i primi due punti stagionali per Bressanone.
Prossimo impegno per capitan Soglietti e compagne è in calendario per Sabato 17 Settembre al “Pala Keope” nel derby esterno contro Casalgrande

TABELLINO
Securfox Ariosto Ferrara vs Brixen 29-37 (15-18)
Securfox Ferrara: Ferrari, Vitale, Ferrara 2, Pavanini, Tanic 4, Janni, Poderi, Lo Biundo 1, Irone, Marrochi 7, Angelini, Ottani, Travgli, Soglietti 9, Petrova 5, Radovic 1. All. Britos
Brixen: Luchin, Pruenster, Gruber, Muratovic 6, Hilber 8, Di Pietro 7, Norhdurfter 1, Vegni 5, Put 5, Habicher 2, Babbo 2, Rabanser, Sozio, Vikoler 1. All. Nossing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.