ARIOSTO: prova super con Cassano

Vittoria, 33-20, miglior prestazione stagionale

La miglior Ariosto della stagione sovrasta Cassano Magnago al “Pala Boschetto” e coglie il terzo risultato utile consecutivo. Un trend positivo che ribalta completamente il lento cammino del girone d’andata, con un saldo di +5 che avvicina le emiliane alla casella che consente la salvezza diretta (-1).

IL MATCH: Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Darjana Vuklis fra i pali; Marjana Tanic, Mari Tomova e Martina Crosta sugli esterni, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore sulle ali e Fer Marrochi in pivot.
L’avvio di gara è tutto a matrice ferrarese: la difesa granitica viene premiata da un attacco preciso e letale, grazie ad un’organizzata seconda fase. La rete di Crosta chiude il primo break, fissando il punteggio sul 5-1 dopo 10′. L’Ariosto è incontenibile ed a coach Onelli non basta chiamare il primo time out, per chiudere una forbice nel punteggio che si allarga sino al 11-3 “griffato” Fabbricatore al 16′. La gara sembra definitivamente chiusa dopo un solo quarto trascorso ma Cassano non è dello stesso parere: lentamente, ma inesorabilmente, le ospiti si riavvicinano approfittando di un nettissimo calo che porta ad un inatteso contro parziale di 2-7 che accompagna le squadre negli spogliatoi sul 13-10.

Nella ripresa la gara rimane in equilibrio per soli 5′, nei quali Cassano sciupa la palla del possibile -1 con Montoli in contropiede aperto dopo le due reti consecutive di Michela Cobianchi. Lo shock desta l’Ariosto che cambia celermente faccia ed inizia un vero e proprio show che strappa applausi ad un “Pala Boschetto” appagato e divertito. A prendersi tutta la scena nella ripresa è Fernanda Marrochi: la pivot italo-uruguagia da pieno sfoggio a tutto il proprio repertorio. Splendidi i due pallonetti, su assistenza di Tomova e la volante gentilmente offerta da Katia Soglietti che spaccano la partita e direzionano l’intera posta in palio. Venticinque minuti praticamente perfetti vengono premiati da un 33-20 finale che porta in dote due punti preziosissimi e l’ampio ribaltamento della differenza reti con la gara d’andata al “Pala Tacca”.

Prossimo impegno ufficiale per l’Ariosto è in calendario a Salerno, in casa delle Campionesse d’Italia in carica il prossimo 19 Febbraio alle ore 17:00. Un impegno importante anche per sfatare un recente passato che vede le campane sempre vincenti e con margine all’interno del proprio catino.

TABELLINO
Ariosto Pallamano Ferrara vs Cassano Magnago 33-20 (13-10)
Ariosto Ferrara: Vuklis, Vitale, Ferrara 1, Manfredini, Tanic 2, Crosta 5, De Santis 1, Lo Biundo 1, Fabbricatore 6, Marrochi 5, Angelini, Tomova 4, Ottani, Soglietti 8. All. Britos
Cassano Magnago: Ferrazzi 2, Montoli, Jovovic 1, Cobianchi 5, Gozzi 5, Piatti, Laita 1, Zanellini, Brogi 2, Macchi, Ponti 2, Priolo 1, G. Milan 1, A. Milan, Bertolino. All. Onell

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.