ARIOSTO: resa con onore a Bressanone

Buona prova, ma la capolista, chwe si impone 34 a 29, ha una marcia in più

Una buona prestazione ed un super primo tempo non bastano all’Arioso per inanellare la seconda impresa consecutiva e superare, a domicilio, le fresche vincitrici della Coppa Italia di Bressanone.

IL MATCH: Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Darjana Vuklis fra i pali, Mari Tomova, Marjana Tanic e Martina Crosta sugli esterni, Luciana Fabbricatore e capitan Katia Soglietti in ala ed Angelica Manfredini a completare in pivot.
Palle perse ed errori di frenesia al tiro impediscono all’Ariosto di approcciare correttamente alla gara: Brixen ne approfitta e piazza il primo netto parziale di 4-0 dopo soli 5′. E’ Fabbricatore, in contropiede, a chiudere l’emorragia offensiva e sbloccare il tabellino emiliano. La frustata di Tomova, al 15′, vale il pareggio meritato per un’Ariosto rigenerata capace di evitare palle perse e giocare in maniera efficace e ragionata nella metà campo altoatesina. Tanic e Manfredini trovano spazi e permettono l’allungo sul 10-12 al 21′. Soglietti rimarca il +2 (13-15) al 23′, prima che Tomova fissi il parziale dei primi 30′ sul 15-18, massimo vantaggio ospite.
Nella ripresa Brixen coordina una partenza lanciata ad una gestione più attenta ed oculata e fa suoi i due punti in palio.  Hiber segna dall’ala per l’aggancio a quota 19 al 37′, prima che Durnwalder metta a referto il gol del sorpasso un minuto più tardi. L’Ariosto cede di colpo e Bressanone, compagine di rango, ne approfitta per mettere a segno un nuovo parziale chiuso dalla rete di Hiber per il 23-20 che costringe coach Britos al time out. Al rientro dalla sospensione si accende definitivamente la top scorer dell’incontro Arasay Duran: la terzina, che chiuderà con 14 reti, trova a ripetizione la via della rete e guida Bressanone sino al 34-29 che chiude il match.

Le ragazze di coach Carlos Britos torneranno in campo, dopo la sosta, il prossimo sabato 12 Marzo in casa di Malo. Un match di fondamentale importanza per poter proseguire la corsa alla salvezza diretta.
TABELLINO
SSV Brixen vs Ariosto Pallamano Ferrara 34-29 (15-18)
Bressanone: Eder, S. Durnwalder 4, Shatzer, N. Abfalterer, Hiber 4, Pruenster, Di Pietro 2, Nothdurfter, Duran 14, Ucchino, Pernthaler, Babbo 3, Ghilardi 7, Di Carlantonio, Vikoler. All. Nossing
Ariosto Ferrara: Vitale, Vuklis, Ferrara, Manfredini 2, Tanic 2, Crosta 4, De Santis 2, Lo Biundo, Fabbricatore 5, Marrochi 1, Angelini, Tomova 8, Janni, Soglietti 5. All. Britos

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Brixen 29, Mestrino 26, Salerno 24, Pontinia 22, Casalgrande 15, Padova 15, Ariosto Ferrara 14, Erice 14, Cassano Magnago 14, Leno 5, Mezzocorona 4, Malo 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.