Arpae: migliora la qualità dell’aria a Ferrara

Migliora la qualità dell’aria in alcune province dell’Emilia-Romagna, tra cui Ferrara, rispetto ai giorni scorsi.

È quanto emerge dal bollettino dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale.

Nel dettaglio, Rimini e provincia restano col bollino “verde” e da sabato 23 gennaio, le misure aggiuntive contro l’inquinamento non saranno più in vigore nemmeno per Bologna, Imola, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena.

L’allerta smog prosegue invece nel piacentino, reggiano, modenese e parmense. Le misure emergenziali proseguono in queste aree dunque fino a lunedì 25 gennaio: stop alla circolazione dei veicoli Diesel Euro 4, riscaldamenti abbassati in case ed edifici commerciali, limiti alla combustione di biomasse.

Intanto, è in calendario per il 24 gennaio la prima domenica ecologica del 2021 programmata dal Comune di Ferrara nell’ambito delle misure per il miglioramento della qualità dell’aria.

Dalle 8,30 alle 18,30, nell’area del centro abitato di Ferrara (escluse le strade ‘corridoio’), sarà quindi vietata la circolazione dei veicoli a benzina fino a euro 2, diesel fino ad euro 4, metano-benzina o gpl-benzina fino a euro 1 e ai cicli e motocicli fino a euro 1 (in sostanza i veicoli già interessati dalle limitazioni in vigore dal lunedì al venerdì più i diesel euro 4).

Possono sempre circolare gli “autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car-pooling) se omologati a quattro o più posti oppure con almeno 2 persone a bordo se omologati a 2/3 posti”, i veicoli elettrici o ibridi con motore elettrico e gli autoveicoli immatricolati come autoveicoli per trasporti specifici ed autoveicoli per usi speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *