Arrestata per aver palpeggiato una bambina

rumena copia

E’ finita in carcere la donna che ha palpeggiato una bambina di 8 anni nel parcheggio del supermercato “Eurospin” di via Padova. E’ successo sabato alle 15 e 30: una donna di 33 anni era andata a far la spesa insieme alla figlia, una bambina, che finito di far compere insieme alla mamma ha voluto portare il carrello nella rastrelliera.

Qui c’era un’altra donna di origine romena, Tanta Topor, 43enne senza fissa dimora, che si è avvicinata alla piccola e le ha palpeggiato i glutei. La bimba, impaurita, è corsa subito dalla mamma che si è messa a urlare per allontanare la 43enne.

Salite in macchina, la madre ha chiamato la Polizia che è intervenuta con una Volante. Gli agenti hanno trovato Tanta Topor poco distante dal supermercato e l’hanno accompagnata in Questura.

La madre della bimba ha riconosciuto la donna, poi arrestata per il reato di violenza sessuale aggravata. Portata nel carcere femminile della “Dozza” di Bologna, Tanta Tapor era già conosciuta alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e per vicende legate all’abuso di alcol.

Secondo la dirigente delle Volanti, Giulia Martucci, la bimba inizialmente era scossa dall’accaduto, ma poi si è ripresa dallo shock.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=1170864d-b88a-4b8f-b7c3-1d2cae96ac6f&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su “Arrestata per aver palpeggiato una bambina

  • 21/01/2013 in 14:16
    Permalink

    Dovrebbero tagliarle le mani a questa donna..
    Perbenismo un cavolo.. buttare la chiave

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *